Mercoledì, 23 Giugno 2021
Eur Spinaceto / Via Salvatore Lo Rizzo

Tor de’ Cenci: un’altra mobilità è possibile?

Un incontro a 360° tra CdQ e Assessore Aurigemma su tanti temi: Filobus, linea Roma Lido, sottopasso via del Risaro e Trenino Pontino

Martedì 22 si è tenuto un incontro tra il Comitato di Quartiere Tor de’ Cenci -Spinaceto, e l’Assessore alla Mobilità, Antonello Aurigemma, per chiarire i tanti temi sul tappeto.

“L’incontro, programmato dal capo della segreteria del sindaco Alemanno, ha seguito quello già avuto il 6 ottobre per riprendere le problematiche inerenti la mobilità nei nostri quartieri” spiega Guido Basso, Presidente del Comitato di Quartiere.

Sul piatto una serie di questioni, a partire dal Filobus per cui “ci è stata data solo una conferma in quanto (come già sapevamo) il progetto del filobus è stato ormai deciso e sovvenzionato e non è più suscettibile di variazioni. Nello specifico la tratta del filobus dovrebbe raggiungere (marciando in sede protetta: Via C. Colombo) dall’Eur Via di Mezzocammino, per poi proseguire come un normale autobus fino a Tor de’ Cenci” dichiara Basso.

Altro tema importante ha riguardato il collegamento con la linea Roma Lido. Sul sottopasso di Via del Risaro, che avrebbe consentito di collegare, asfaltando poche centinaia di metri, Vitinia (e la sua stazione) ai quartieri limitrofi, c’era un finanziamento di 1,5 mln di euro, che “il Municipio vorrebbe dirottare verso altre destinazioni e verso altri quartieri …. Aurigemma si informerà per darci chiarimenti” fa notare il presidente del Comitato di Quartiere Tor de’ Cenci/Spinaceto.

Sempre in relazione al trenino Roma Lido, Guido Basso, a nome dell’associazione di cittadini che rappresenta (un bacino potenziale di 57.500 abitanti) ha “richiesto l’intervento dell’Assessore perchè la nuova stazione nasca alla fine di Via di Mezzocammino (servirebbe 50.000 persone) e non all’interno del comprensorio (servirebbe solo 1000 persone), come vorrebbero i costruttori e qualche politico a loro vicino – commenta Basso, che poi conclude – L’Assessore ha mostrato attenzione al problema, condividendo la nostra richiesta”.

Altro tema trattato, quello del Trenino Pontino, di cui adesso, anche in Comune e non certo per interposta persona, sono finalmente, dopo le tante lettere inoltrate, messi al corrente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor de’ Cenci: un’altra mobilità è possibile?

RomaToday è in caricamento