rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Eur Spinaceto / Viale dei Caduti per la Resistenza

Roma Lido: la stazione di Torrino Mezzocammino è avvolta nel mistero

Il CdQ di Tor de’ Cenci, interessato al collegamento con una fermata della Roma Lido nel quartiere confinante, l’ha definita “il porto delle nebbie”. Nessuna novità neppure dal CdQ di Torrino Mezzocammino

La mobilità è tema delicato nel quadrante a sud dell’Eur. Lo è in funzione degli scarsi collegamenti pubblici. Ma  anche in ragione del traffico che, nelle giornate lavorative, caratterizza le principali consolari. E le difficoltà di spostamento  inevitabilmente peggiorano la qualità della vita. Viene da sé che gli abitanti di questi territori, siano particolarmente motivati ad ascoltare proposte volte alla risoluzione di quest’insostenibile immobilità. Però accade pure che, difronte all’ennesimo “non so”, la serenità d’animo diventi un oggettivo e trascurabile refuso.

IL PORTO DELLE NEBBIE - “Sulla stazione metropolitana della Roma Lido che doveva essere costruita a Torrino-Mezzocammino – leggiamo in un post pubblicato dal CdQ di Tor de’Cenci e Spinaceto -  siamo ancora fermi ad una situazione tipica del “porto delle nebbie”. La convenzione firmata tra il Comune e il Consorzio, prevedeva che il Consorzio dovesse costruire la Stazione, in cambio del nuovo quartiere nato a Torrino” ricorda Guido Basso, Presidente del CdQ.

L'IMPREVISTO OBLIO - “Tutti coloro che vengono interrogati su questa vicenda però, sia al Comune, sia al Municipio; che si tratti di tecnici di alto rango o di politici, cioè di coloro che si sono interessarsi a questa che è una delle opere più importanti per tutti i nostri quartieri – prosegue Basso - sembra che non ne sappiano niente. La cosa che mette i brividi è la risposta che hanno avuto i Consiglieri del Movimento 5 Stelle, da noi coinvolti, da coloro che per la loro funzione hanno le mani in pasta in questo tipo di lavori.  ‘Non sappiamo di cosa state parlando – sarebbe stata la risposta alle domande del gruppo M5S – Non abbiamo mai sentito parlare di una Stazione a Torrino-Mezzocammino”. La sede , in cui si sarebbe detto quanto il CdQ ha riportato,  è quella della Commissione  Municipale su Ambiente, Mobilità e Periferie.  

L'IMPEGNO DEL COMITATO DI QUARTIERE - “Su questa faccenda non ci fermeremo fino a quando non si fisserà la data di inizio lavori. Prima abbiamo pensato che si volessero portare le cose per le lunghe in attesa di far scadere la convenzione.  Adesso approfondendo la questione è venuto fuori che la convenzione non scade – spiega Guido Basso - ma c’è la possibilità della 'prescrizione del debito'. Una vera porcata”. Non avendo altre informazioni in materia, ci limitiamo a registrare il fatto che neppure dal Comitato di Quartiere di Torrino Mezzocammino, siamo riusciti ad ottenere più indicazioni. Ed i tempi di realizzazione di questa stazione, sembrano davvero avvolti dalle nebbie. Nel frattempo i cittadini continuano a restare bloccati nel traffico delle Pontina o della Colombo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma Lido: la stazione di Torrino Mezzocammino è avvolta nel mistero

RomaToday è in caricamento