EurToday

Strade allagate e tombini ostruiti: i cittadini segnalano, ma poi?

Un cittadino ha segnalato al Comune ed al Municipio lo stato in cui versano i tombini del proprio quartiere. Nonostante le promesse ottenute, nessuno ha provveduto a ripulirli, come successivamente abbiamo avuto modo di verificare

I disagi causati dalle forti precipitazioni di queste ore, forse potevano essere evitati. Foglie cadute in autunno e lasciate a marcire durante l’inverno. Caditoie ostruite. Tombini intasati dalla malta d’asfalto. Il problema non solo è noto. Ma è anche stato ripetutamente segnalato. A Spinaceto,ad esempio, le segnalazioni non  sono mancate. Sia da parte del Comitato di Quartiere. Sia da parte dei semplici cittadini.

LA SEGNALAZIONE DEL RESIDENTE - Massimo Sabbatini, un residente, nel maggio dello scorso anno aveva dapprima contattato lo 060606 per far notare che “mentre nel tratto compreso tra via Frignani e via Renzi i lavori – che il cittadino sottolineava esser stati fatti durante la campagna elettorale - erano stati eseguiti correttamente, asportando lo strato di asfalto degradato sottostante e solo dopo questa operazione stendendo lo strato di asfalto nuovo. Al contrario, nel tratto compreso tra via Aversa e via Caduti di Trilly, l'asfaltazione era stata eseguita senza aver asportato lo strato di asfalto sottostante”. Questo per quanto riguarda Viale Caduti per la Guerra di Liberazione.

LA RISPOSTA DELL'URP - Successivamente, nel mese di giugno, il residente veniva contattato dall’URP del Municipio che secondo la sua testimonianza avrebbe dichiarato che “i lavori di asfaltatura sono in corso e quindi la ditta completerà il lavoro”. E’ stato così? Il residente dichiara di no. Per questo ha successivamente “scritto al IX Municipio segnalando i fatti descritti, e ho espressamente chiesto che "l'ingegnere responsabile" (espressione usata dall'operatrice dell'URP del XII Municipio) effettuasse un sopralluogo e costringesse la ditta appaltatrice dei lavori a sanare i danni causati e nell'occasione lo invitavamo a ispezionare lo stato delle strade, dei marciapiedi e delle caditoie pluviali di tutto il quartiere”.

NESSUN INTERVENTO SUI TOMBINI -Siamo andati a fare un sopralluogo circa due settimane fa. Abbiamo visto la condizione dei tombini sia su Viale Caduti per la Guerra di Liberazione, chi in Viale Caduti per la Resistenza, strada parallela alla prima. E possiamo confortarvi del fatto che l’erbetta cresce rigogliosa laddove un tempo erano stati realizzati dei tombini. Ancora completamente ostruiti, nonostante le segnalazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento