rotate-mobile
Spinaceto Laurentina / Viale Ignazio Silone

Municipio IX: la Street art resta in rampa di lancio

Ancora nessuna opera è stata realizzata da Street artist nel Municipio IX, che però sta cercando di recuperare terreno. Gagliardi: "E' nostra intenzione ricorrervi, ed i documenti approvati lo dimostrano"

La Street art ancora deve muovere i primi passi nel territorio municipale. E’ arrivata a lambirla con la riqualificazione della scalinata adiacente la stazione Eur Laurentina. Ma anche se per pochi metri, l’area ricade nel limitrofe Municipio VIII. Tuttavia, da un po’ di tempo, la Street art è chiamata in causa anche nell’ente governato dal Presidente Andrea Santoro.

STREET ART E MUNICIPIO - Dapprima  ne ha fatto cenno il Coordinamento Spinaceto, proponendo di ricorrere ad una sinergia tra Street artist e studenti medi per riqualificare il Centro Polifunzionale di Largo Cannella.  Poi è stata la volta della Commissione Patrimonio che ha elaborato e votato all’unanimità il “progetto graffitismo”. Infine c’è stato un ulteriore passaggio in Consiglio Municipale,  con il quale è stata ratificata la proposta transitata in Commissione.

IL PROPOSITO DEL MUNICIPIO - “E’ nostra intenzione attivare un bando di gara – ci fa sapere Manuel Gagliardi, primo firmatario del 'progetto graffitismo' – e gli atti votati dimostrano che il Municipio, vuol dar seguito al progetto. Dobbiamo individuare le aree insieme ai cittadini, ma oltre al Centro Polifunzionale di Largo Cannella, stiamo valutando la possibilità di ricorrere alla Street art anche a Vallerano. Lì i residenti ci hanno segnalato la presenza di alcuni muri che, se non si interviene per tempo - ha osservato il Presidente della Commissione Patrimonio - finiranno per essere assaltati dai writer”.

TEMPI MATURI - La Street art, invece, si muove in una direzione diversa rispetto all’atto vandalico che  deturpa edifici pubblici e privati. “Come già ricordato in altre occasioni, vogliamo incanalare l’espressività artistica in chiave positiva, cercando con i disegni di abbellire il territorio, viceversa degradato dalle incursioni dei writer. Anche se il bando non è ancora stato attivato, posso già dire che alcune realtà associative che praticano la street art, si sono fatte avanti” ha concluso Gagliardi. I tempi sembrano dunque maturi. E presto murales d’autore potranno far mostra di sé anche negli edifici presenti nel Municipio IX.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio IX: la Street art resta in rampa di lancio

RomaToday è in caricamento