EurToday

Spinaceto, vandali distruggono gli alberi dei centenari piantati a febbraio

L'assessore del IX municipio Marco Antonini: "Questo gesto si aggiunge alla lista dei vandalismi subiti dagli alberelli messi a dimora questo inverno"

Piantati a febbraio, distrutti in una domenica di fine estate. Vita breve per gli alberi dei centenari di Spinaceto. Una decina, dei 32 piantati prima del lockdown, sono stati spezzati. Si tratta di esemplari di frassini e querce messi a dimora nel febbraio scorso per onorare i nostri concittadini centenari.

A darne notizia è l'assessore all'ambiente del IX municipio Marco Antonini che aggiunge: "Questo gesto si aggiunge alla lista dei vandalismi subiti dagli alberelli messi a dimora questo inverno. Delle 250 piante a dimora durante la festa dell'albero, abbiamo dovuto registrare diversi episodi di distruzione deliberata, come il furto di 18 roverelle a Fonte Meravigliosa o le 5 querce ridotte in pezzi a Largo Cannnella a Spinaceto ed altri episodi ancora".

Antonini conclude poi paventando un attacco all'amministrazione: "Il clima creato in questa città dal continuo denigrare l'opera dell'amministrazione ha, ancora una volta, armato la mano dei vandali criminali".

Una linea sposata anche dal presidente della commissione ambiente Daniele Diaco: "I vandali nella Capitale non si riposano mai e ogni giorno c'è una brutta sorpresa. Purtroppo, episodi di questo genere non sono una novità per il territorio. L'anno scorso sono state rubate 18 roverelle e 5 querce sono state fatte a pezzi. Atti squallidi, immondi, che ben qualificano la bassezza degli infimi protagonisti di queste scelleratezze. Noi non ci arrendiamo e continueremo a lottare per difendere la nostra amata città e tutelare l'ambiente che ci circonda".

Nel parco di Spinaceto erano stati messi a dimora il numero maggiore di alberi dedicati ai centenari romani. In via Carlo Avolio infatti, erano finiti  un terzo dei complessivi 101 alberi piantati a febbraio. La loro distruzione è difficile da comprendere. Oltre ad essere un’iniziativa a dir poco irriverente nei riguardi dei cittadini centenari a cui erano state dedicate, la devastazione delle giovani querce ha anche un altro risvolto negativo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A pochi metri di distanza dal recente atto vandalico, infatti, si è recentemente verificato un grave incendio. Le fiamme che il 24 luglio  hanno coinvolto il parco Campagna di Spinaceto, hanno finito per devastare gravemente il patrimonio forestale del quartiere, uno dei più verdi di Roma Sud. Per i residenti, la perdita della vegetazione, poteva in parte essere compensata dal vedere crescere un nuovo boschetto di querce in via Carlo Avolio. Certamente sarebbero serviti dei decenni per poterlo ammirare. Ora però bisogna ripartire da zero. Col timore, visto il ripetersi dei saccheggi tutt’altro che infondato, che anche altre piante possano incorrere nel triste destino. Una prospettiva tutt’altro che felice per il municipio che, a Roma, deve gestire in termini assuloti la maggiore superficie di verde. E che, soprattutto, vanta un record invidiabile:  il primato delle querce più imponenti d'Italia
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento