rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Spinaceto Spinaceto / Viale dei Caduti per la Resistenza

Rifiuti Zero, a Spinaceto si punta su controllo e partecipazione: “Vogliamo un osservatorio municipale”

Un seminario nella Biblioteca di Spinaceto per ripercorrere gli sviluppi della delibera d'iniziativa sui "Rifiuti zero", già depositata in Campidoglio. Un appuntamento anche per lanciare la proposta di un "Osservatorio sperimentale"

Ridurre i rifiuti attraverso un percorso trasparente e partecipato. Dalla biblioteca Pasolini di Spinaceto, riparte il progetto degli osservatori municipali. Lo strumento, rimasto nei cassetti, con il quale i cittadini dovevano seguire l’implementazione di una strategia a “rifiuti zero”. Questo era l’obiettivo cullato da migliaia di romani e previsto in una delibera già depositata in Campidoglio.

LA DELIBERA -  “Il 6 giugno 2012, accompagnata da circa undicimila firme, è stata depositata presso il Comune di Roma la Proposta di Delibera di iniziativa popolare, recante in oggetto per l’avvio del percorso verso rifiuti zero – ricorda Paola Badessi, presidente della Onlus Viviamo Vitinia -  in quel modo veniva introdotto un programma di gestione dei rifiuti e dei servizi di decoro e igiene urbana,  tra cui la raccolta differenziata porta a porta spinta”.

L'OSSERVATORIO SPERIMENTALE - Per realizzare gli obiettivi appena indicati, la delibera individuava l’istituzione degli osservatori municipali e di uno centrale. Nelle intenzioni dei proponenti, si tratta di “un percorso davvero partecipato e diretto, con cui mettere in posizione paritaria i cittadini con figura dell’amministrazione capitolina e con quella dei referenti dell’Ama”. Uno strumento di programmazione e di controllo che però è rimasto inutilizzato “a causa della prematura chiusura della precedente Consiliatura”. Per questo, dal territorio municipale che per primo ha sperimentato il porta a porta spinto, si chiede un colpo di reni all’attuale amministrazione. “Abbiamo proposto l’attivazione ‘sperimentale’ degli Osservatori Municipali – spiega Badessi – a partire dal IX Municipio”.

L'APPUNTAMENTO - Il seminario, organizzato da Viviamo Vitinia, vedrà la partecipazione anche di Massimo Piras, portavoce di Zero Waste Lazio.  L’appuntamento, fissato alla biblioteca Pasolini di Spinaceto, è previsto per le ore 17 di martedì 27 giugno”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti Zero, a Spinaceto si punta su controllo e partecipazione: “Vogliamo un osservatorio municipale”

RomaToday è in caricamento