rotate-mobile
Spinaceto Spinaceto / Via Augusto Renzini

La discarica abusiva nell'ex punto verde qualità di Roma sud

La Città del Rugby a Spinaceto è terra di nessuno e sistematicamente vengono creare discariche abusive di materiali edili e rifiuti speciali

Sacchi neri, calcinacci, cavi, mobili, rifiuti speciali. L'area della mai conclusa Città del Rugby in via Augusto Renzini a Spinaceto è terra di nessuno, anzi. E' terra di ditte senza scrupoli che sversano le risultanze di lavori di ristrutturazione e cantieri, allo scopo di risparmiare rispetto al regolare smaltimento indicato dalla legge. 

Le ditte che sversano rifiuti speciali ogni giorno alla Città del Rugby

A denunciare il fenomeno è il comitato di quartiere Spinaceto-Tor de' Cenci, che da sempre tiene d'occhio l'ex punto verde qualità ormai completamente abbandonato: "La scorsa settimana - spiega il presidente Guido Basso lunedì 19 settembre - per tre giorni di seguito, in pieno giorno, ignoti si sono presentati a sversare rifiuti nel parcheggio abbandonato, da lato di via Renzini dove c'è il liceo Plauto. Una volta sono stati visti e probabilmente c'è chi è riuscito a segnare la targa, altre due volte invece erano andati via da poco e c'era tutto a terra. Abbiamo informato la polizia locale, le forze dell'ordine, il IX municipio". 

La grande truffa che ha lasciato Roma al verde e senza verde

Indagini in corso, responsabili individuati

Da quello che è possibile sapere, la polizia locale dell'Eur ha preso in carico le numerose segnalazioni e i responsabili degli sversamenti illeciti sono anche stati individuati: "C'è la Procura a lavoro - spiega l'assessore all'ambiente del IX, Alessandro Lepidini - e da parte nostra massima attenzione per porre rimedio, anche se è più complesso perché non è un'area di nostra competenza, quindi bisogna lavorare insieme a tutti i dipartimenti interessati. Già a luglio avevo raccolto le denunce dei cittadini e segnalato tutto ai vigili, da quel momento si è aperta una procedura. Bonifiche? Il fenomeno è continuo, farne una e basta risulterebbe inutile. Bisogna chiudere quell'area sempre che serva veramente". 

L'ex punto verde qualità mai finito e abbandonato al degrado

La Città del Rugby è un ex punto verde qualità dentro al Parco Campagna, dove avrebbe dovuto nascere una cittadella sportiva dedicata alla palla ovale, mai completata. Nonostante la concessione di 33 anni e i circa 30 milioni di euro spesi dall'amministrazione pubblica. Un impianto dotato di foresteria, piscina, gradinate ed anche di un palazzetto per il pattinaggio sul ghiaccio. Il fallimentare progetto non è mai decollato ed a Spinaceto sono rimasti manufatti incompleti, depradati e ripetutamente occupati. "Oltre un anno fa - ricorda Guido Basso del Cdq - dal dipartimento capitolino ci avevano detto che, almeno per il parcheggio, l'intenzione era quella di riaprirlo. Ma non ne abbiamo saputo più nulla". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La discarica abusiva nell'ex punto verde qualità di Roma sud

RomaToday è in caricamento