EurToday

A Spinaceto si suona per cambiare il mondo con il “Playing for Change Day”

Cibo, spettacoli ma soprattutto tanta musica nei locali di Spinaceto Cultura in occasione della IV edizione del Playing for Change Day. Obiettivo della campagna: costruire scuole di musica nei paesi più poveri

Per ora sono stati organizzati 355 eventi in tutto il mondo. La campagna Playing for Change Day, nata quattro anno fa per raccogliere fondi  da destinare all’educazione musicale, ha già raggiunto 55 paesi. L’Italia è ovviamente tra questi e nella Capitale, hanno aderito anche alcune associazioni culturali del Municipio IX, che operano nel territorio di Spinaceto.

SPICE & VINEGAR PLAYS FOR CHANGE - Il 20 settembre 2014 andrà quindi in scena, presso l’area concerti di via Carlo Avolio 60, sede di Spinaceto Cultura, lo “Spine & Vinegar Plays for Change, una serata di concerti, spettacolo, cibo e divertimento, con uno spazio dedicato anche ai più piccoli” ci spiega Massimo Mattei Otranto, tra gli organizzatori . “Sul palco si altereranno sette diverse band e musicisti – tra cui Piergiorgio Faraglia, Alepà, Terzomando, I Primitivi, Parachutes for Wild, Lucrezio de Seta Quartet, Pierpaolo Borgia Quartet – e in chiusura dj set con Assata ShaQr”. Ma c’è dell’altro.

MOLTO PIU' D'UN CONCERTO - “Spice & Vinegar non sarà solo un concerto”, sottolinea Mattei Otranto. E quindi, al fine di promuovere ed allargare la partecipazione, per l'edizione romana gli organizzatori hanno pensato anche a chi non potrà essere fisicamente a Spinaceto. Per questo è stata organizzata una diretta streaming online, sul canale You Tube di Thalia Group. E per rendere memorabile l'evento, lo “Spine & Vinegar Playing for Change” diventerà anche un documentario.

DALLA PERIFERIA ARRIVA UNA NUOVA LUCE - L’obiettivo dell’iniziativa è quello di favorire, attraverso una raccolta fondi, la costruzione di scuole musicali in varie parti del mondo, a cominciare dalle aree più disagiate del pianeta, “per dare un’opportunità  alle nuove generazioni attraverso lo studio della musica”. Quindi, che a promuovere in città questa campagna  siano proprio Spinaceto Cultura e l’associazione Due Tram, due realtà operanti nella periferia capitolina, rende ancora più suggestiva l’iniziativa. “Spice & Vinegar non sarà solo un concerto, ma la conferma che anche qui in periferia si è acceso un faro in grado di irradiare cultura – osserva Massimo Mattei Otranto – e grazie all’apporto professionale del Centro Daguerre – realtà specializzata nella realizzazione di prodotti audiovisivi -  ora questo faro proietterà la propria luce anche al resto del paese”:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento