menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spinaceto, nelle case del Comune cantine allagate e bagni inagibili: "Paghiamo l'affitto, perchè ci lasciano così?"

Residenti costretti ad usare passerelle e stivali in gomma nei corridoi delle cantine allagate. Danila Venturini(inquilina): "Viviamo ai confini della realtà"

Bacinelle nei bagni per raccogliere l’acqua che scende dal soffitto. E cantine sistematicamente allagate. Gli inquilini di via Padre Romualdo Formato, nel quartiere di Spinaceto, tornano a segnalare disagi vissuti negli appartamenti del comune.

Cantine allagate

Le cantine del civico 30, sono ormai inaccessibili. Gli inquilini che vogliono spingersi a raggiungerle, devono equipaggiarsi con stivali di gomma e soprattutto hanno bisogno di munirsi di tanta buona volontà. “Camminiamo sopra delle passerelle di legno che abbiamo sistemato per evitare di finire con i piedi nell’acqua” ha spiegato Danila Venturini, un’inquilina che ha documentato la condizione girando anche un filmato.

L’odore che si percepisce nei corridoio che mettono in comunicazione le tante cantine del palazzo, ha testimoniato la residente, “è nauseante”. Ma non è il solo problema con cui devono fare i conti gli inquilini che, a Spinaceto, abitano negli alloggi di Roma Capitale.

Le infiltrazioni nei bagni

Da mesi nella scala A del numero 30, vengono segnalate gravi perdite idriche. Le infiltrazioni, hanno finito anche per danneggiare i muri che, essendo impregnati d’acqua, hanno provocato anche il distacco di alcuni scaldabagno. Sono caduti perchè, l’umidità che ha permeato le pareti dei bagni, non consente più agli “stop” fissati sui muri di avere un appiglio stabile.

Ai confini della realtà

“Al terzo piano gli inquilini hanno dovuto mettere bacinelle ovunque per raccogliere l’acqua che sgocciola dalle pareti. Ma anche nei piani di sopra e di sotto ci sono problemi” ha spiegato la signora Venturini. Le quantità di recipienti sistemati alla buona, per impedire all’acqua di raggiungere il pavimento, è impressionante. “Viviamo ai confini della realtà. Perchè ci lasciano così? Eppure - ha fatto notare la signora Venturini, che è tornata a segnalare i disagi a comune e municipio - paghiamo tutti regolarmente l’affitto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento