menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le chiome dei pini malati

Le chiome dei pini malati

Spinaceto, un parassita sta decimando i pini. I residenti lanciano l'allarme: "Sono pericolosi"

Nel parco campagna di Spinaceto molti alberi si sono seccati e necessitano d'essere abbattuti. Assessore Antonini (M5s): "Problema noto, però diamo priorità agli alberi presenti nelle strade"

Rami cadenti e chiome prive di foglie. I pini del parco campagna di Spinaceto non versano in buone condizioni. E destano preoccupazione perchè, l'area verde, è frequentata da molti residenti.

Il campanello d'allarme

Alcuni pini si sono seccati e richiedono di essere tagliati per evitarne la caduta ed i conseguenti rischi alle persone – segnala Mario Turchi, del Comitato di Quartiere di Tor de' Cenci e Spinaceto – altri, e sono numerosi, si sono ammalati e stanno contagiando anche quelli vicini. I nostri pini sono un patrimonio boschivo di grande valore e risale ad oltre 50 anni fa e riscia con questa incuria di sparire".

Il rischio per i residenti

L'area verde, divenuta celebre perchè al suo interno si avvistano frequentemente dei cinghiali, rappresenta uno degli spazi più fruiti del quartiere. Lì si recano famiglie con i bambini, sportivi impegnati a giocare a tennis, nel campo pubblico ricavato su via dei mezzocammino, oppure per praticare la corsa campestre. Sono numerosi anche i residenti che utilizzano il parco per le passeggiate con i propri cani. Per tutti, la presenza di rami pericolanti, rappresenta un problema.

Le potature ed il parassita

La questione è nota all'amministrazione. "In quel parco ci sono pini che, in cinquant'anni, non sono mai stati potati. Ma le condizioni in cui versano non dipendono da questo, quanto piuttosto da un parassita, la Toumayella parvicornis, che ha già sterminato i pini dei Caraibi – ha fatto sapere l'assessore municipale all'Ambiente Marco Antonini – il problema c'è, e non solo lì. A Castel di Decima, su area privata, decine di piante hanno subito lo stesso attacco e sono state tagliate". A Spinaceto però gli alberi, per il momento, resteranno al loro posto.

Nessun taglio a Spinaceto

"Noi diamo priorità alle alberature presenti sulle strade, perchè ovviamente sono quelli che destano maggiore preoccupazione – ha chiarito l'assessore – con l'appalto giubilare, da luglio abbiamo eseguito 25 abbattimento di alberi che erano già morti o che stavano per cadere. Tra l'altro, ogni pianta tagliata, sarà sostituita da una nuova essenza arborea. In questo momento siamo impegnati con le potature sulla Colombo, poi ci dedicheremo ad alcune strade di Mostacciano e successivamente dobbiamo verificare le condizioni degli alberi presenti su viale Cesare Pavese". Queste sono le priorità. I pini del parco campagna di Spinaceto, quindi, devono mettersi in fila. Ed aspettare. Magari arriva un nuovo appalto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Attualità

Coronavirus, a Roma 534 casi. Sono 1243 i nuovi contagi nella regione Lazio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento