Martedì, 28 Settembre 2021
Spinaceto Spinaceto / Via di Mezzocammino

Manutenzione stradale da incubo: dopo Spinaceto tocca a Casal Brunori

Ancora segnalazioni in merito a recenti interventi di manutenzione stadale. Capparelli (AD): "I lavori male eseguiti a Spinaceto dovevano essere un campanello d'allarme. Ed invece adesso è toccato a Casal Brunori"

Caditoie ostruite, asfalto steso sopra le strisce pedonali appena disegnate. Marciapiedi rifatti senza pensare agli scivoli per i disabili. Nelle ultime settimane a Spinaceto, Casal Brunori e Tor de’ Cenci, la manutenzione stradale è stata deludente. Alcune volte infatti, ad un primo intervento realizzato male, ne è dovuto seguire un secondo. 

LE RAMPE PER DISABILI - “I cittadini sono esasperati - dichiara Martina Capparelli coordinatrice municipale de l’ Altra Destra - le poche risorse disponibili vengono sperperate a causa della poca accuratezza nell'esecuzione dei lavori da parte delle ditte incaricate”. La giovane attivista ha messo insieme un recente campionario di maldestri interventi pubblici. “Dopo aver asfaltato attraversamenti pedonali appena disegnati e ostruito caditoie stradali, a Casal Brunori le ditte incaricate dal Municipio si sono superate”. Il riferimento è alle rampe per disabili realizzate in prossimità dell’accesso al Parco  Campagna di Spinaceto. 

LAVORI FATTI DUE VOLTE - Dalle foto che Capparelli allega alla sua segnalazione, si nota un marciapiede con una rampa realizzata “alla romanella”. Ed un altro, situato difronte, che ne è invece rimasto anche  privo. “Lavori mal fatti comportano disagi e pericolosità nell'immediato, allungando contestualmente i tempi per la loro definitiva realizzazione" osserva la coordinatrice locale de L’Altra Destra. Un caso eclatante è stato quello verificatosi in viale Caduti per la Liberazione dove il manto stradale è stato raschiato e rifatto sopra le strisce pedonali appena disegnate. In quel caso però, “Il rifacimento del manto stradale per erronea esecuzione della ditta  - fa sapere l’Assessore il LL PP del Municipio IX - ha comportato il raschiamento dell’attraversamento pedonale evidenziato e realizzato poco tempo prima. Pertanto la ditta -  spiega Simona Testa - procederà a sue spese al rifacimento dello stesso”. Un errore grossolano che si poteve evitare. Ed invece “lo spartito è sempre lo stesso. Dopo il campanello d'allarme di Spinaceto - ha concluso Capparelli - è toccato alle rampe di Casal Brunori”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutenzione stradale da incubo: dopo Spinaceto tocca a Casal Brunori

RomaToday è in caricamento