rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Spinaceto Spinaceto / Via Padre Romualdo Formato, 30

Spinaceto, le promesse del Campidoglio ai suoi inquilini: "Rimetteremo a nuovo le case"

Zevi a via Padre Romualdo Formato dove infiltrazioni, allagamenti delle cantine e abbandono sono uno status acquisito. E sulla manutenzione del verde c'è una possibile soluzione: "Dipartimento ambiente e patrimonio ne stanno discutendo"

Cornicioni e ringhiere pericolanti, infiltrazioni nei bagni e nelle cucine, ascensori che non funzionano, acqua di fogna che fuoriesce dalle colonne di scarico e allaga le cantine, aree verdi con erba alta e alberi che rischiano di cadere sulle auto parcheggiate, cassonetti Ama vecchi e rotti: le case popolari di via Padre Romualdo Formato a Spinaceto versano in condizioni critiche da decenni e adesso il Comune ha promesso di intervenire al più presto. 

Il Comune in visita alle case Erp di Spinaceto

L'occasione per verificare le numerose criticità di via Padre Romualdo Formato, periferia sud di Roma, è stata la visita dell'assessore al patrimonio e alle politiche abitative Tobia Zevi, insieme alla minisindaca del IX Titti Di Salvo, al consigliere municipale Manuel Gagliardi e al presidente della commissione casa Yuri Trombetti. Gli alloggi, d'altronde, sono di proprietà del Comune e la manutenzione è sua responsabilità. 

Gli interventi promessi agli inquilini

"La promessa è che metteremo mano a tutto - spiega Trombetti - ci sono situazioni pericolose da risolvere al più presto. Verranno rifatti i bagni, i discendenti, risolte le infiltrazioni soprattutto ai piani alti. E poi le ringhiere che cadono a pezzi (in parte già ripristinate, ndr), rifaremo i citofoni. Il problema delle cantine allagate, che ciclicamente affligge questi lotti, è stato parzialmente risolto e sarà uno dei primi interventi". 

case erp spinaceto viale

La possibile soluzione sul verde 

Una delle novità future potrebbe essere quella di un accordo tra i dipartimenti patrimonio e tutela ambientale per la manutenzione delle aree verdi nei lotti popolari. A Spinaceto c'è un pezzo di cui non si conosce la competenza, quindi come sempre accade nessuno ci mette mano: "Se si arriva a dama a via Formato - conclude Trombetti - possiamo replicare ovunque nelle proprietà comunali. Tra erba alta e alberi pericolanti, ci sono situazioni increscise da risolvere". 

L'inquilina: "Diamo fiducia ma adesso devono intervenire"

Danila è un'inquilina del lotto al civico 30, tra le più attive nel denunciare e segnalare le criticità. Anche in casa sua, per esempio, regnano le infiltrazioni: "Diamo fiducia al Comune da qui a un mese - avverte - , il tempo di mettere a gare gli interventi. Sono anni che tutti sanno in che condizioni siamo, ora ci promettono i lavori e ce li aspettiamo. Come primo intervento è previsto quello a tutte le colonne di scarico per evitare definitivamente l'allagamento delle cantine. I citofoni? Per me sono stupidaggini, gli inquilini con 5 euro a testa se li potrebbero rifare da soli, i problemi veri sono altri. Penso per esempio alla pericolosità degli alberi nel cortile e ai cassonetti Ama vecchi e rotti dove vengono a scaricare materassi e altro materiale ingombrante abusivamente. E dentro le case c'è chi sta con i secchi perché cade acqua dai soffitti. Diamo tempo, ma ci aspettiamo soluzioni veloci". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spinaceto, le promesse del Campidoglio ai suoi inquilini: "Rimetteremo a nuovo le case"

RomaToday è in caricamento