EurToday

Casal Brunori: un Punto Verde Qualità pieno di incongruenze

Il Comitato di Quartiere Casal Brunori denuncia pesanti difformità nella realizzazione del Punto Verde Qualità che sorgerà nel quartiere

In una lettera inviata alle autorità competenti, a partire dalla Procura della Repubblica, l’associazione dei cittadini risedenti a Casal Brunori,  evidenzia, come “dal giorno 11 aprile 2011 siano presenti sull’area interessata e non recintata, accessibile da via di Mezzocammino, escavatori mediante i quali si stanno effettuando scavi e movimenti di terra con camion e livellamenti del terreno senza che sia visibile alcuna autorizzazione in merito”.

Nella fattispecie, le incongruenze riscontrate, evidenziano un mancato rispetto del “progetto autorizzato dal Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde e Promozione dello Sport Direzione Servizio Punti Verdi Qualità del Comune di Roma con D.D. N° 2118/09”  si legge sempre nella denuncia diramata alle Amministrazioni.

Inoltre una serie di gravi effrazioni, rendono evidente come “di fatto si stia effettuando una modifica sostanziale del perimetro del PVQ 12.6 Parco di Spinaceto in assenza della necessaria Delibera approvata dal Consiglio Comunale”.



Il comitato di quartiere, conclude il documento,  “ si riserva di valutare la possibilità di richiesta risarcimento per danni irreparabili alla salute, distruzione della zona verde,negligenza delle Autorità competenti dinanzi a questioni di Pubblico interesse, permettendo la non vigilanza sulle attività edilizie ed urbanistiche connesse, riservandosi altresì di valutare qualsiasi altra azione giudiziaria per la maggiore tutela della popolazione residente”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, facendo riferimento alla Legge 241/90, che regola l’accesso agli atti amministrativi, il comitato  “richiede altresì di essere informati, in tempi rapidi , circa l’andamento delle pratiche connesse all’autorizzazione in oggetto e in particolare di ricevere comunicazione circa i nominativi dei responsabili dei procedimenti connessi”.

Una denuncia seria e puntale, i cui esiti seguiremo con attenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento