Eur Spinaceto / Viale dei Caduti nella Guerra di Liberazione, 268

Spinaceto: sul tema dei rifiuti richiesta la partecipazione dei cittadini

Raccolta differenziata, riduzione degli imballaggi, riciclaggio. Le direttive europee discusse con i residenti insieme al Comitato Malagrotta ed al Coordinamento Rifiuti Zero, presso il circolo Burocchi di Rifondazione Comunista

Un incontro pubblico, durante il quale confrontarsi con cittadini in prima linea nella ricerca di soluzioni alternative agli inceneritori. Questo è l’appuntamento che il Circolo Burocchi di Rifondazione Comunista ha lanciato per venerdì 4 maggio. Alla presenza di rappresentanti del Comitato Malagrotta, del Coordinamento Rifiuti Zero del Lazio e del Coordinamento No Inceneritore di Albano, i residenti di Spinaceto e dei quartieri limitrofi potranno confrontarsi sulle soluzioni alternative alle discariche.

Direttive Europee. “Gli inceneritori sono un sistema vecchio e superato, gli studi più avanzati, realizzati in Germania, hanno dimostrato che sono nocivi, poiché la combustione provoca comunque micro particelle dannosissime – ricorda Deo Peppicelli, già segretario del Circolo Burocchi – bisogna ripartire dunque dalle direttive europee, e quindi dalla raccolta differenziata alla riduzione degli imballaggi, dal riciclaggio alla compattazione a freddo del residuo non riciclabile per usi edilizi e fondo stradale”.

Creazione Comitato Cittadino. Proposte suggestive, su cui sarà possibile ragionare anche al fine di costituire un Comitato di cittadini con Associazioni, CdQ, partiti, singoli residenti del Municipio XII, per quello che rimane l’obiettivo di quest’incontro, durante il quale sarà possibile ragionare anche sulle proposte di PRC, “finalizzate all’attivazione della differenziata spinta,da realizzarsi con vari composti presso utenze individuali, condomini o scale – specifica Peppicelli, che sottolinea come – l’attuale raccolta, realizzata da AMA è un chiaro boicottaggio”.

Appuntamento dunque, per quanti siano interessati a queste proposte, per venerdì 4 maggio, alle ore 18, in viale Caduti nella Guerra di Liberazione 268.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spinaceto: sul tema dei rifiuti richiesta la partecipazione dei cittadini

RomaToday è in caricamento