rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Eur Spinaceto / Via Carlo Avolio

Spinaceto: assalito il seggio durante le primarie del PD

Quattro ragazzi hanno dato fuoco alle bandiere del PD durante lo svolgimento delle primarie. Patulli (PD) "E' stata una brutta esperienza, ma nonostante l'attacco, la festa è andata avanti" consegnando la vittoria a Renzi

Clima “incandescente” a Spinaceto, durante lo svolgimento delle primarie per l’elezione del Segretario Nazionale del PD. Un gruppo di giovani, sceso da una fiat seicento, ha infatti dato alle fiamme le bandiere del partito, apposte a livello stradale nel seggio allestito al Teatro della Dodicesima, in via Carlo Avolio.

UN' ACCESA CONTESTAZIONE - “E’ stata una brutta esperienza – premette Jacopo Patulli, neo coordinatore del circolo Pd di Tor de’ Cenci - Bandiere divelte e bruciate, urla e grida in strada. Così un gruppo di persone ha messo in scena una aggressione al seggio delle primarie del Partito Democratico. La festa democratica, nonostante questo attacco, è continuata senza interruzione. Il popolo delle primarie ancora una volta, conclude Patulli – ha saputo dare una grande prova di civiltà
e democrazia”.

RISULTATO ELETTORALE - Per quanto attiene ai risultati, già scrutinati, la vittoria di Renzi è stata inconfutabile. Con 883 preferenze, infatti, il Sindaco di Firenze si è imposto sul rivale Gianni Cuperlo, che di voti ne ha presi solo 235 attestandosi al terzo posto, dal momento che Civati ne ha ottenuti 252.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spinaceto: assalito il seggio durante le primarie del PD

RomaToday è in caricamento