rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Eur Laurentina / Via Ignazio Silone

Eur: a scuola senza banchi e sedie

La crescita demografica e la scarsità di fondi comunali, mettono in ginocchio le scuole del territorio. E giovedì riprendono le lezioni

E’ un appello accorato, ancor prima di un segnale d’allarme, quello che alcuni consiglieri municipali del Pdl hanno lanciato, in giornata, in merito allo stato in cui versano alcune  scuole nel territorio.

SENZA BANCHI E SEDIE. " A due giorni dall'apertura dell'anno scolastico, sono molti i bambini nelle scuole del nostro Municipio che rischiano di rimanere in piedi per mancanza di banchi e sedie. Nonostante le richieste inviate per tempo e i solleciti fatti più volte dal Municipio, ad oggi non ci è dato sapere se arriveranno o meno questi arredi. L'Assessore De Palo sa bene che nei nostri quartieri c'è una forte crescita demografica che ogni anno porta ad un aumento fisiologico del numero dei bambini scolarizzati e conseguentemente anche del numero di istituzione di nuove aule da arredare” commentano in una nota congiunta i consiglieri Stefano Aloisi, Paolo Pollak ed il Presidente della Commissione Scuola Gino Alleori.

A RISCHIO 200 BAMBINI. “Siamo fortemente sorpresi da questi ritardi e seriamente preoccupati perché, a quanto ci viene comunicato dagli uffici, sono almeno 10 le aule che apriranno senza arredi per un totale di oltre 200 bambini:  all'Assessore De Palo – concludono i tre – chiediamo un intervento immediato ".

L'IGIENE NELLE AULE E L'ORGANIZZAZIONE CAPITOLINA. Ed oltre alla situazione di forte disagio, causata dal mancato acquisto degli arredi scolastici, va segnalata anche la condizione di scarsa igiene cui, presumibilmente, i bambini delle elementari e delle materne del territorio dovranno sottostare. Infatti, la Multiservizi che ha vinto l’appalto di Roma Capitale per la pulizia delle strutture scolastiche, entrerà in servizio in concomitanza con l’avvio delle lezioni. Sommando ai disagi dovuti alle carenze di banchi e sedie, quello di una pulizia e di un’organizzazione che, il prossimo anno, dovranno necessariamente essere rivisitate
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eur: a scuola senza banchi e sedie

RomaToday è in caricamento