rotate-mobile
Eur Eur / Via Laurentina

Laurentina: “I cantieri abbandonati sono pericolosi”

Ancora una replica, questa volta del Capogruppo Pdl De Iuliis al collega del Pd: "Bisogna andare sul posto per rendersi conto della pericolosità e della gravità della situazione. L'unico a sembrare soddisfatto sembra lui"

Su via Laurentina non si fa in tempo a terminare di scrivere un articolo, che immediatamente si incomincia a scriverne un altro.

LA PERICOLISITA' DELLA CONSOLARE - Segno, evidentemente, che un problema di sicurezza stradale c’è, a prescindere che il tratto di competenza sia quello del Comune piuttosto che della Provincia. Ad ogni modo, in questi giorni, il tema è stato più volte considerato, da ultimo in merito alla pericolosità del punto prospiciente il piccolo quartiere di Giuliano Dalmata, a pochi passi dal parlamentino di via Silone. Ma ancor prima, “la questione via Laurentina” era stata riaffermata dal Capogruppo del Pdl al Municipio XII Massimiliano De Iuliis, che ne aveva denunciato la pericolosità, al pari di quanto fatto, nel corso di questi anni, con via Ardeatina.
Ieri abbiamo pubblicato la replica del Capogruppo Pd Giuseppe Contenta che, dopo aver ricordato le rotatorie promesse dalla Provincia, ha attaccato il Municipio, chiedendo numi in relazione alle altre due rotatorie, da realizzarsi all’interno del raccordo anulare.

LA CONTROREPLICA - “Il capogruppo del PD Contenta non dovrebbe meravigliarsi delle mie affermazioni ma andare sul posto per rendersi conto della pericolosità e della gravità della situazione -  ha ulteriormente replicato, nella serata di mercoledì 21, Massimiliano De Iuliis - infatti nella sua dichiarazione apparsa sull’articolo dal titolo ‘Sulla messa in sicurezza di via Laurentina, è scontro politico’ il capogruppo del PD parla al passato, come se l'opera fosse stata già realizzata. Ma è una dichiarazione da fare ad opera completata e non completamente abbandonata ! – incalza De Iuliis, che poi aggiunge -  Chieda ai cittadini cosa ne pensano, si accorgerebbe che l'unico ad essere soddisfatto è lui”.

LE ROTATORIE PROVINCIALI E COMUNALI - Entrando nel merito della questione, il Capogruppo Pdl ricorda come “relativamente alle rotatorie a cui fa riferimento sfido chiunque a dimostrare a che cosa serve oggi la rotatoria di Via Gutemberg mentre le rotatoria previste a ‘Colle dei Pini" e "Selvotta"  ancora non si vedono neanche accennate."Per quanto riguarda le rotatorie di Via Laurentina, tratto di competenza comunale, il consigliere dovrebbe sapere che non manca molto all'inizio dei lavori per quella di Via di Tor Pagnotta e che quella all'altezza di Via acqua Acetosa Ostiense, che rientra nel progetto più ampio dell'adeguamento della stessa via, è ancora in fase di elaborazione perchè due rotatorie cosi vicine potrebbero non funzionare, quindi allo studio dei tecnici ci sono anche altre soluzioni. Infine – conclude De Iuliis - vorrei ribadire che un conto sono le opere non ancora iniziate, altro conto i cantieri abbandonati e pericolosi!”.

 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laurentina: “I cantieri abbandonati sono pericolosi”

RomaToday è in caricamento