Domenica, 20 Giugno 2021
Eur Laurentina / Via Pontina

Tor de’ Cenci: trenino e aeroporto pontino per favorire la mobilità

La proposta del Comitato di Quartiere, indirizzata al Ministro Passera, si arricchisce. E dopo il Trenino arriva anche l'idea di un Aeroporto Pontino

Negli anni settanta l’espressione  “fantasia al potere” era molto più d’ un semplice slogan. Era la rivendicazione di un’impostazione rivoluzionaria, basata sul rovesciamento degli equilibri esistenti. Era il sogno di una società giovane che contrapponeva all’autoritarismo del pater familias e del padrone in fabbrica, una forma di potere innovativa che rompesse con gli schemi socialmente stratificati.

IL POTERE DELLA FANTASIA. Ora, a distanza di quarant’anni, quell’espressione risulta un po’  svuotata.  Come un’ esplosivo di cui si dimentica l’innesco,  ha perso il suo potenziale deflagrante, per esser ricordata, al più, come uno slogan, l’evocazione di un simbolo appartenuto ad una generazione passata. Eppure, c’è ancora chi, cercando un modo per far breccia, in un sistema oliato e respingente, non disdegna l’estremo ricorso alla fantasia, la ricerca del coniglio nel cappello magico, la sorpresa che colpisce ed incuriosisce.

TRASFORMARE L'AEROPORTO DI LATINA. E forse con questa impostazione mentale che, recentemente, il Comitato di Quartiere di Tor de’ Cenci/Spinaceto, ha scritto una lettera aperta al Ministro Corrado Passera.  “Pare che, per mancanza di fondi, non verrà più costruito il nuovo aeroporto di Viterbo, che doveva acquisire tutto il traffico civile dell’aeroporto di Ciampino – scrive Guido Basso, Presidente del CdQ - Sappiamo però che malgrado si parli di spostare una parte del traffico da Ciampino a Fiumicino, la situazione complessiva del traffico aereo non migliorerebbe di molto. A questo punto come cittadini e come Comitato di Quartiere, avanziamo una richiesta che potrebbe risolvere tutte le problematiche relative a questo blocco”. E la proposta arriva, implacabile.   “C’è a Latina un grosso aeroporto militare utilizzato per l’addestramento dei piloti militari. Negli ultimi anni i compiti assegnati a questo scalo sono aumentati a scapito di altre aerostazioni – bene, ci siamo - Nella generale riorganizzazione e razionalizzazione programmata e portata avanti da questo Governo, sarebbe interessante prendere in esame l’aeroporto di Latina in alternativa a Viterbo”. Ed a questo punto il Comitato di Quartiere elenca una serie di esempi e situazioni, che dovrebbero deporre a favore della proposta d’ utilizzare l’aeroporto di Latina al posto di quello di Ciampino.

IL TRENINO PONTINO. Il lettore,a  questo punto, potrebbe avanzare un’obiezione. Cosa c’entra un Comitato di Quartiere di una borgata romana, con l’idea di realizzare un’aeroporto lontano 100 km, addirittura in un’altra provincia? Sembrerebbe un volo pindarico, ed invece c’entra moltissimo se, anziché ragionare sulle distanze geografiche, si torna a riflettere su un altro tema divenuto centrale a Tor de’ Cenci: la mobilità. Ed allora la proposta di realizzare un aeroporto civile, riadattando quello militare a Latina, si lega perfettamente con l’idea di creare l’ormai celebre Trenino Pontino, cavallo di battaglia del Comitato di Quartiere. “E’ per questo che, sia per risolvere i problemi dei tantissimi cittadini di queste zone, sia per garantire lo spostamento delle persone e lo smistamento delle merci dal nuovo aeroporto, si potrebbe, anzi si dovrebbe  procedere alla costruzione di una metropolitana di superficie o di un treno” chiude la sua lettera Guido Basso.

LA PIAGA DELLA MOBILITA'. L’aeroplano come vettore, per rilanciare l’idea d’una metropolitana leggera, è una proposta  indubbiamente fantasiosa, ma non per questo irricevibile. In ogni caso è l’estremo tentativo, di alcuni residenti, di riaccendere una questione mai sopita: quella del pendolarismo e della mobilità nel quadrante a sud dell’Eur. Un tema che, inevitabilmente, non può esaurirsi con la realizzazione di un filobus che non piace a nessuno.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor de’ Cenci: trenino e aeroporto pontino per favorire la mobilità

RomaToday è in caricamento