rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Eur Eur / Via Laurentina

Fonte Laurentina: senza rotatoria, sicurezza stradale e viabilità restano problematiche

Il CdQ torna a chiedere una delle opere mai realizzate, eppur previste dalla delibera comunale 148/05: una rotatoria all'incrocio su via Castel di Leva. Recine (CdQ) "Anche oggi, lì, s'è verificato un incidente"

Fonte Laurentina continua a soffrire delle carenze che, più volte, sono state denunciate dai residenti e dal Comitato di Quartiere.  In particolare, ci riferiamo alla problematica mobilità pubblica ed alla altrettanto incerta sicurezza stradale. Nel primo caso, come in altre occasioni evidenziato, si attende la realizzazione del cavalcavia sul GRA,  necessario al fine di completare il tanto discusso corridoio della mobilità Laurentina Tor Pagnotta 2.

L'ENNESIMO INCIDENTE - Invece, per quanto attiene al piano della sicurezza stradale, si è in presenza di una problematica non meno sentita, anzi, spesso gravida di nefande conseguenza. “Stamane, alle ore 8.30, si è verificato un ennesimo incidente dall’uscita del quartiere su via di Castel di Leva, in cui sono rimaste coinvolte una moto ed un’automobile. Non conosciamo le condizioni in cui versano i conducenti – ammette Alessandro Recine, presidente del CdQ – ma ci chiediamo, che fine ha fatto la rotonda?”.

LE OPERE MAI REALIZZATE - Raggiunto telefonicamente, Recine ci ricorda che “oltre al ponte che dovrebbe realizzare il Consorzio Tor Pagnotta 2, in base alla delibera comunale 148 del 2005, come opera di urbanizzazione secondaria, era prevista anche una rotatoria tra via Rita Brunetti, la strada d’uscita del quartiere, e via Castel di Leva. Si tratta di un incrocio, per il quale l’immissione a sinistra di fatto dovrebbe risultare vietata, anche se non è indicato in alcun modo. Lì c’è un evidente carenza di  segnaletica sia verticale che orizzontale” fa notare Recine.

LA PARALISI DEL TRAFFICO - Per quanto riguarda poi la mobilità del quartiere, “voglio tornare a ricordare che qui ci sono 9000 abitanti – rammenta il Presidente del CdQ Fonte Laurentina – che nelle ore di punta dei giorni feriali, rimangono prigionieri e non riescono ad uscire, impiegando anche trenta minuti per percorrere 2 km”. Un evidente segnale del fatto che, oltre alla mobilità pubblica ed alla sicurezza stradale, a Fonte Laurentina permangono seri problemi legati alla viabilità generale. Mentre l’urbanizzazione continua.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fonte Laurentina: senza rotatoria, sicurezza stradale e viabilità restano problematiche

RomaToday è in caricamento