rotate-mobile
Eur Eur / Via Cesare Pavese

Rapinato portavalori in via Cesare Pavese: un vigilantes è ferito

Hanno rapinato un furgone portavalori lasciando un pacchetto sul parabrezza, che potrebbe essere un ordigno e che sarà rimosso dagli artificieri

Quattro persone con il volto coperto hanno assaltato un furgone portavalori intorno alle 8 in via Cesare Pavese all'Eur. Dopo la rapina hanno lasciato un  pacchetto sul parabrezza, che potrebbe essere un ordigno.

Al momento una sola persona, un vigilantes, risulta ferito al volto perché colpito da un pugno. Prima di scappare, i rapinatori hanno lasciato un pacchetto che potrebbe contenere anche un ordigno. Per questo l'oggetto sarà rimosso con l'intervento degli artificieri. Il bottino non è stato ancora quantificato. Sulla vicenda indagano i carabinieri del nucleo investigativo di Via In Selci.

Era una bomba stordente "flash & bang", l'ordigno contenuto nel pacco lasciato da alcuni malviventi e aperto dagli artificieri L'ordigno era arrugginito ed inoffensivo perché già esploso. Sul posto anche i carabinieri del nucleo investigativo di Via In Selci, che conducono le indagini. La granata stordente non avrebbe provocato danni fisici: è considerato un "dispositivo diversivo", rumoroso e luminoso utilizzato per confondere, disorientare o distrarre una potenziale minaccia almeno per un minuto ed è spesso utilizzato dai corpi speciali delle forze del'ordine in blitz e irruzioni.

 

(Fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinato portavalori in via Cesare Pavese: un vigilantes è ferito

RomaToday è in caricamento