Eur Eur / Via Laurentina

Municipio IX: proposta la riduzione della tassa sui rifiuti

Al vaglio del Consiglio Municipale la proposta di ridurre la tassa dei rifiuti. Se approvata, a Roma Capitale sarà chiesto uno sconto del 30% , come premio "per l'impegno mostrato dai residenti"

Il primato del Municipio IX nella raccolta differenziata, potrebbe avere positive ripercussioni sul portafogli dei propri residenti. Questa almeno, è l’intenzione che l’Ente di prossimità ha da tempo palesato e che ora, grazie all’impegno dell’Assessore all’Ambiente Alessio Stazi, di quello alla programmazione economica Simona Testa e del Consigliere Municipale Manuel Gagliardi, si è tradotto in un documento da sottoporre al Parlamentino di via Silone.

IL PRIMATO DEL MUNICIPIO - “Il nostro è il municipio pilota su Roma per la raccolta differenziata – fa notare il Consigliere Gagliardi –  e quindi riteniamo che debba essere riconosciuto l’impegno che tutti i cittadini hanno dimostrato in questi anni, facendo la raccolta differenziata  e sopportando anche le difficoltà di un metodo come questo”.  Avviata nel luglio del 2013, questa modalità di conferimento ha permesso di far superare al Municipio la soglia del 60% di raccolta differenziata. In termini assoluti, si parla di volumi considerevoli, poiché il Municipio IX ha una popolazione di circa 180mila residenti.

L'OBIETTIVO DEL 30% - “Il regolamento sulla tassa dei rifiuti – ricorda Gagliardi –  prevede che si possa ottenere una riduzione della cosiddetta bolletta AMA  per i territori che abbiano contribuito ad incrementare la quota di riciclo dei rifiuti”. Ed in effetti, il Municipio IX ha contribuito in maniera decisiva a realizzare uno degli obiettivi previsti dal Patto per Roma. “Con questa proposta puntiamo ad ottenere da Roma Capitale lo sconto del 30% della Tassa sui Rifiuti”.

I SACRIFICI RIPAGATI - “Con l'atto presentato dalla maggioranza di centrosinistra, che con l'occasione ringrazio per il sostegno al percorso di trasformazione del ciclo dei rifiuti nel nostro Municipio –ha osservato l’Assessore Stazi –vogliamo raccogliere il frutto dell'impegno dei nostri residenti, i protagonisti del primato del Municipio IX, conquistato con oltre il 60% di raccolta differenziata nel 2014. Aver creduto in questo progetto, e lavorato duramente per superare le prime difficoltà emerse, ci sta quindi permettendo di chiedere oggi l’abbattimento della parte variabile della tariffa per lo smaltimento dei rifiuti (TARI) per tutti i cittadini residenti nel Municipio IX, per i residenti coinvolti nel porta a porta come nella raccolta stradale su cinque frazioni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio IX: proposta la riduzione della tassa sui rifiuti

RomaToday è in caricamento