EurToday

Eur: crescono i malumori tra i consiglieri del Pdl

Una serie di note, consegnate in rapida successione ad un'agenzia di stampa, mettono in evidenza il clima di tensione che si respira all'interno d'una parte della maggioranza municipale

Cinque comunicati di altrettanti consiglieri Pdl, inoltrati alle agenzie di stampa in rapida successione, ed aventi tutte lo stesso tema, rappresentano un fatto degno di nota. Lo sono ancor di più se si va a leggere il contenuto, che interamente riportiamo, e che fa riflettere sul livello di coesione che la maggioranza municipale sta vivendo in queste ore.

LA MANCATA COESIONE SULLE SCELTE DI FONDO - Si parte con una nota diffusa dal consigliere Carpignoli, vice Presidente della Commissione Commercio, che non lascia scampo a troppe interpretazioni: “Il Presidente Calzetta e la sua Giunta, negli ultimi tempi sui temi e sulle scelte fondamentali di governo, ha dimostrato scarso decisionismo preferendo una politica dell' ordinaria amministrazione rispetto ad una inversione di tendenza da imprimere sul territorio. È mancata in particolare  - prosegue Carpignoli - una condivisione sulle scelte di fondo che caratterizzano il nostro schieramento politico con la conseguenza di lasciare spesso spazio ad una politica di continuità rispetto alle amministrazioni del passato. Sono preoccupato delle conseguenze negative che questa situazione può produrre sull' elettorato di centro destra".

POLEMICA SULLE RECENTI NOMINE - Dal vice Presidente al Presidente della commissione Commercio, Stefano Aloisi, il tenore delle dichiarazioni non si attenua, anzi. “Il Presidente Calzetta e la Giunta negli ultimi mesi ci hanno isolato sempre di più tenendoci fuori dalle decisioni e dalle iniziative prese nel nostro territorio -  osserva il consigliere Aloisi  - senza tener conto di suggerimenti che potevano essere utili per tutti . Va sottolineata la nomina di  oltre 15 suoi delegati o consulenti di fiducia del Presidente in ruoli già ricoperti dai consiglieri della sua maggioranza o addirittura in contrapposizione tra noi stessi – evidenzia il Presidente della Commissione Commercio - quasi considerandoci suoi rivali e per questo sminuendo giorno dopo giorno il nostro ruolo. Di questo passo sta venendo meno la fiducia di gran parte  della squadra della PDL del nostro Municipio e di questo siamo molto preoccupati".

L'ASSENZA DI CONDIVISIONE SULLE SCELTE STRATEGICHE - Il terzo comunicato, in ordine cronologico, è stato inoltrato alla stessa agenzia di stampa da un altro consigliere, a sua volta Presidente di una Commissione, quella dedicata alla Mobilità ed ai Lavori Pubblici. “La situazione di crisi descritta e che attraversa la maggioranza di governo del Municipio XII è innegabile -  commenta Simone Sordini -  Da tempo manca la necessaria condivisione delle scelte strategiche di governo del territorio ed emergono il più delle volte iniziative personali prive del necessario ed indispensabile coinvolgimento del gruppo consiliare di maggioranza. Auspico – conclude il presidente della Commissione Mobilità -  che, in questa fase finale della consiliatura, si riesca ad invertire la tendenza trovando il giusto equilibrio".

AUSPICATO L'INTERVENTO DEI VERTICI - Il quarto consigliere Pdl a consegnare le proprie riflessioni alla medesima agenzia, è Paolo Pollak, già Presidente del Municipio XII:  “É indubbio che ci troviamo di fronte ad una situazione preoccupante per la Pdl del Municipio XII dove il nostro Presidente Calzetta ha continuato ultimamente sempre di piú nel suo percorso da solista anche sulla comunicazione dei risultati e delle attività portate avanti dalla Giunta del XII, notizie che anche ai consiglieri di maggioranza vengono annunciate solo a mezzo stampa locale o tramite Facebook – dichiara Pollak -  Se non cambieranno le cose, saremo soli anche in campagna elettorale e per questo auspico l' intervento dei vertici del partito perché si rendano conto della situazione e convochino al più presto il gruppo consiliare municipale per le opportune azioni in vista della prossima scadenze elettorali".

RICHIESTI CHIARIMENTI IN VISTA DEGLI SCENARI FUTURI -  A chiusura dei quattro comunicati di altrettanti consiglieri Pdl, ne arriva un quinto, questo firmato da una delle più alte cariche di via Ignazio Silone, ovvero il Presidente del Consiglio municipale Marco Cacciotti “La situazione di malessere che emerge trova un suo riscontro nella costante assenza del Presidente Calzetta e della Giunta ai lavori del Consiglio municipale nelle cui sedute da alcuni mesi si registra spesso la mancanza del numero legale con le conseguenti difficoltà nell' approvare i provvedimenti all' ordine del giorno – fa notare  Cacciotti, rivoltosi come i precedenti quattro consiglieri alla medesima agenzia -  È evidente che fino ad oggi questa situazione è stata trascurata e molto probabilmente sottovalutata e pertanto non è più rinviabile un doveroso chiarimento e  approfondimento per il bene della maggioranza e per individuare gli scenari politici futuri di governo del territorio".

LA SOLIDARIETA' DEGLI ALTRI AMMINISTRATORI - Ora, non sappiamo se come si auspicava l’ex Presidente del Municipio XII Paolo Pollak siano già intervenuti i vertici del partito per individuare, come invece osservava Cacciotti, gli scenari politici futuri di governo del territorio. Quello che invece sappiamo è che, a questi 5 comunicati affidati  ad un'unica agenzia di stampa  e nella serata di mercoledì 13 anche ad Eur Today, sono corrisposte una serie di note, spedite subito anche a noi, di altri consiglieri ed assessori del Municipio XII, di cui diamo conto nel successivo articolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento