Eur Spinaceto / Via Carlo Avolio

I grandi del Novecento al Teatro della Dodicesima

A Spinaceto Cultura un reading musicato per una serata dedicata ad Alda Merini e Pier Paolo Pasolini

Il Collettivo de-Centrato, prosegue la sua attività artistica a fianco di Spinaceto Cultura. Questa settimana, ed in particolare venerdì 30, un’interessante proposta letteraria calcherà le scene del Teatro della Dodicesima di via Carlo Avolio.

Una serata pensata per rendere omaggio a due tra i più grandi autori del ventesimo secolo: Alda Merini e Pier Paolo Pasolini.

Si comincerà con la lettura di testi tratti da “La pazza della porta accanto”, musicati da Paolo Luciani e recitati da Silvia Scotto, poliedrica artista ed attrice teatrale.
L’opera, scritta dalla Merini, si sviluppa intorno ai temi classici della sua poetica: l’ amore, il sequestro, la famiglia, il dolore. Un canovaccio su cui, in filigrana, vengono intessuti gli aspetti autobiografici più significativi dell’artista romana. Al punto tale che, per questa prima parte dello spettacolo, è stato scelto un titolo  particolarmente  eloquente: “Diario di un poeta”.

Il secondo atto è rappresentato da “La cronaca di una vita violenta”. Un tributo rivolto a Pier Paolo Pasolini e messo in scena da Roberta Mattei che, accompagnata da Alessandro Cendamo al pianoforte e da  Paolo Luciani alla chitarra, recitarerà il testo con cui, l’artista emiliano,  raccontava la storia di Tommasino. La sua formazione umana, la vita nella borgata, il sogno di un amore e la tragicità della vita.


Nel ricordare che Spinaceto Cultura da anni si batte per favorire l’inclusione sociale attraverso l’arte, e che la politica dei prezzi del Teatro della Dodicesima è fortemente concorrenziale, non resta che recarsi in via Carlo Avolio. Per rompere le catene dell’isolamente, del pregiudizio e dell’esclusione, attraverso la cultura. Come i maestri, cui venerdì si rende omaggio,hanno tentato di fare, elaborando un bagaglio esperienziale di drammatica attualità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I grandi del Novecento al Teatro della Dodicesima

RomaToday è in caricamento