EurToday

Torrino: celebrato il funerale del parco di via Nanchino

Tra rami pericolosamente pendenti, panchine devastate e tantissimi rifiuti, l'area verde compresa tra il Raccordo Anulare ed il Torrino, versa in pessimo stato. Il CdQ ne ha realizzato un reportage

Decine di foto, scattate da Domenico Lantieri del Comitato di Quartiere Decima Torrino, ritraggono un’area verde irriconoscibile. Il reportage, dal titolo “Onoranze funebri per un parco”, mette a nudo le condizioni impietose in cui versa la zona. Un compendio di situazioni degradanti.

UN QUADRO DEGRADANTE - “C’era una volta un Parco, ricco di alberi, vialetti, panchine che si snodava lungo le vie Canton e Nanchino, costeggiando la barriera protettiva del GRA – ricorda il CdQ –  C’era, perché ne sono rimaste solo le spoglie, come documentato dal servizio fotografico che non ha bisogno di parole per descriverne lo stato”. Le immagini in effetti parlano chiaro. Ci sono enormi rami penzolanti. I sentieri non vengono curati, ed i rifiuti non sono raccolti. Ovviamente, l’inciviltà di chi abbandona gli avanzi del proprio pic-nic in terra, non aiuta. 

LA GESTIONE DEL PARCO - La manutenzione del verde, sembra esser venuta decisamente meno. Colpiscono le tante fotografie che ritraggono tanti  rami, che sembra siano stati accatastati e poi lasciati a rinsecchire a terra. “Come CdQ abbiamo più volte segnalato il progressivo degrado, sollecitando interventi di bonifica e risanamento prima che il capitale arboreo andasse del tutto in malora.   I fondi, lo sappiamo, sono pochi ma la pocaggine dei servizi comunali preposti al verde è veramente tanta e l’inciviltà dei cittadini – osserva il Comitato – completa il quadro di degrado”.

IL VOLONTARIATO - Fortunatamente il livello di senso civico dei residenti di Decima e Torrino, non è quello che le immagini lasciano trapelare. In tante occasioni i cittadini si sono rimboccati le maniche, su impulso del Municipio con Civico IX ed ancor più spesso per effetto di una propria iniziativa. Tuttavia, in casi come quello descritto, la buona volontà degli abitanti, che non possono potare alberature alte molti metri, non è sufficiente. E, come dimostrano le foto, si rende necessario un intervento del Servizio Giardini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento