Lunedì, 21 Giugno 2021
Eur Eur / Via delle Tre Fontane

L'Eur nella morsa dei parcheggiatori abusivi: "In due giorni oltre 160mila euro di multe"

Il presidente del IX Municipio, Andrea Santoro, lancia proposte per il tavolo tecnico sul tema che si terrà lunedì in Campidoglio: "Arrivare in tempi rapidi alla realizzazione di parcheggi a pagamento sorvegliati"

Non danno tregua ai poveri automobilisti, che per evitare di incorrere in brutti 'scherzetti' sono costretti a lasciargli la mancia. Chiunque giri Roma con la macchina in cerca disperata di un parcheggio ha avuto certamente a che fare con la piaga abusivi. Ma c'è un quadrante in particolare che nei fine settimana viene prese d'assalto. 

Gay Village, Fiesta, Parco degli Illuminati e Bibliotechina. Il perimetro dell'Eur non sembra avere scampo. I parcheggiatori illegali che ti indicano il posteggio per qualche spicciolo, pena possibili ritorsioni al mezzo che lasci in loro 'custodia', sono ovunque. 

I DATI - “Negli ultimi 2 giorni sono state elevate 54 sanzioni per un valore di circa 41 mila euro ai parcheggiatori abusivi, ai quali sono stati sequestrati 215 euro in monete; inoltre, le pattuglie hanno multato i gestori di 17 camion-bar non autorizzati per un ammontare totale di circa 121 mila euro e sequestrato 500 pezzi di merce deperibile venduta abusivamente” . E' il bilancio degli ultimi due giorni, tracciato dal minisindaco dell'Eur, Andrea Santoro sulla base dei dati forniti dalle pattuglie del IX gruppo della polizia locale di Roma capitale coordinate dal Comandate Massimo Fanelli, a lavoro nel weekend. 

Bene i controlli quanto più a tappeto possibile, "ma non bastano, servono misure più stringenti", dichiara Santoro. "Per reprimere l’attività di queste bande di microcriminalità è necessario attivare sinergie tra le Istituzioni delegate a governare la sicurezza". Lunedì è stata convocata una riunione di lavoro in Campidoglio allo scopo di vagliare le migliori azioni da mettere in campo. E il minisindaco Santoro ha già le sue proposte. 

COSA FARE - "Arrivare in tempi rapidi alla realizzazione di parcheggi a pagamento sorvegliati, esclusivamente nelle aree della movida e per il solo periodo estivo, potenziamento delle pattuglie di Polizia Locale in servizio straordinario indirizzate specificatamente all’attività di sorveglianza e contrasto del fenomeno e come deterrente alla prostituzione. Legare il rilascio delle concessioni delle grandi manifestazioni dell’estate romana all’attivazione di servizi di sorveglianza anti-abusivi da parte degli stessi gestori".

E su questo ultimo tema, già in settimana, "incontrerò i referenti di Gay village, Bibliotechina, Fiesta e Parco degli illuminati.  Tutti dobbiamo dare un contributo per arginare la recrudescenza del fenomeno che penalizza fortemente le attività culturali, commerciali e turistiche del nostro territorio” conclude il presidente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Eur nella morsa dei parcheggiatori abusivi: "In due giorni oltre 160mila euro di multe"

RomaToday è in caricamento