rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Eur Eur / Piazzale dello Sport

Palalottomatica: via le scritte pubblicitarie

Il Consiglio Municipale chiede la rimozione delle insegne luminose dal Palazzetto dello Sport: richiest accolta bipartisan, dei Consiglieri Culasso (Api) Massaro (PDL) e Siracusa (Idv)

Il Palazzetto dello Sport dell'Eur torna all'antico? Da oggi è un'ipotesi plausibile, stando a quanto, in giornata, ha deliberato il Consiglio Municipale. Via le scritte luminose dalle vetrate del Palalottomatica. Questa è stata la richiesta, accolta bipartisan, dei Consiglieri Culasso (Api) Massaro (PDL) e Siracusa (Idv).

"La mozione, partita da Culasso, è stata subito sottoscritta e sostenuta da me e Massaro - ci fa sapere il consigliere dell'Italia dei Valori, che ricorda inoltre come  - il proprietario dell’edificio è l’Eur S.p.a., ma i lavori di restauro sono stati eseguiti dalla Lottomatica che ha provveduto all'installazione di numerose lampade fluorescenti rappresentanti i numeri del Lotto" poco gradite, secondo il Consigliere, ai romani.

L'obiettivo del Consiglio municipale, a questo punto è evidente: "Noi auspichiamo una risistemazione della decorazione nelle vetrate del Palaeur - conclude Siracusa  - oltre al ripristino della precedente illuminazione esterna dell’edificio".

Il Palazzo dello Sport,  tornerà dunque ad essere l'edificio progettato da Nervi e Piacentini per ospitare le Olimpiadi del 1960? Difficile dirlo. Di certo, qualunque cosa diventino  le sue vetrate, non ospiterà le Olimpiadi di Roma 2020.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palalottomatica: via le scritte pubblicitarie

RomaToday è in caricamento