rotate-mobile
Eur Eur / Viale Umberto Tupini

Eur: ecco la mappa della prostituzione nel Pentagono

I residenti hanno censito e messo in rete grazie a eur.roma, il fenomeno della prostituzione dell’Eur. Segnalando di volta in volta gli orari, i luoghi e le modalità attraverso cui viene esercitato “il mestiere più antico del mondo”

Ce ne sono di tutti i tipi. E soprattutto sono ovunque. Tanto, da non sfuggire all’occhio attento dei residenti, da sempre in prima fila contro il degrado del loro quartiere. Torniamo a parlare della prostituzione e dell’Eur, un binomio che sembra ineludibile e di cui, da oggi, esiste anche una mappatura virtuale.

LA MAPPA ONLINE - A realizzarla sono stati proprio i residenti, che hanno mandato le loro segnalazioni ad un sito del quartiere, eur.roma. Che poi li ha sapientemente distribuiti sul territorio in una mappa interattiva in cui si può trovare di tutto.  In viale dell’Artigianato, ad esempio, le prostitute esercitano la mattina ed il pomeriggio. “Spesso si cambia per indossare abiti da lavoro nel parcheggio in via delle Tre Fontane. Ha un camper, che utilizza come base d'appoggio” specifica il residente che ha mandato la segnalazione.

LE FASCE ORARIE - Poi scopriamo, sempre grazie al lavoro dei cittadini e dell’infaticabile Valerio Zolito di eur.roma, le fasce orarie in cui esercitano in via dei Primati Sportivi, in via dell’Umanesimo ed in via Australia. Qui, le lucciole, lavorano principalmente di mattina e di pomeriggio. Spostandosi di qualche centimetro sulla mappa, e di poche centinaia di metri nella realtà, il contrassegno cambia colore. Al posto del segnalino giallo, che indica l’orario diurno ne appare uno viola. Anzi due. Uno in via Libano, l’altro in via Nepal. Si tratta di “trans” specifica la didascalia, che nel secondo caso “ricevono direttamente nel camper parcheggiato in via Nepal”.

LE STAKANOVISTE DEL SESSO A PAGAMENTO - In via Birmania, zona Castellaccio, “si va a consumare” leggiamo nella nota che accompagna il segnalino a forma di automobile. Nella zona nord del quartiere, infine, pare che la prostituzione segua altri criteri. Ed infatti il colore muta ulteriormente. Né giallo, né viola, ma direttamente il verde, forse ad indicare il “via libera”. Sì perché, stando a questa istruttiva mappa realizzata dai residenti, in via Romolo Murri, non distante dalla metro Eur Magliana, le prostitute esercitano h24. Infaticabili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eur: ecco la mappa della prostituzione nel Pentagono

RomaToday è in caricamento