EurToday

Raptus di follia a Montagnola: spara con fiocina alla madre e la ferisce

Un uomo di 52 anni tentato di uccidere la madre sparandole con una fiocina in via Acri. La donna, di 83 anni, non è in pericolo di vita. Arrestato per tentato omicidio

Un romano di 52 anni è stato arrestato dalla polizia dopo aver tentato di uccidere la madre di 83 sparandole con una fiocina, all'interno della propria abitazione. L'episodio è avvenuto intorno alle 23 in un appartamento alla Montagnola, in via Acri. Secondo quanto si è appreso, l'uomo, che avrebbe problemi mentali ed è curato con psicofarmaci, ha ferito la madre al collo, sparando con la fiocina durante un raptus a casa, dove vivono soli. La donna, che è stata trasportata all'ospedale Sant'Eugenio, non è in pericolo di vita. L'aggressore è stato arrestato per tentato omicidio. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di Tor Carbone e Colombo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento