rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Laurentino Laurentina / Via Gian Pietro Lucini

"Pd nazisti" e "Romanisti rabbini": ancora scritte shock a Roma sud

Dopo quelle sul muro di una scuola di Mezzocammino a inizio 2023, compare nuovamente la W cerchiata in rosso dei no vax sulle sedi della Cgil e del Pd al Laurentino. Scritte antisemite a Fonte Meravigliosa

Insulti al Pd, alla Cgil e al suo segretario nazionale Maurizio Landini. Scritte no vax e anche antisemite comparse nelle scorse ore in due diversi quartieri del IX municipio, a Roma sud. Shock tra Laurentino e Fonte Meravigliosa, dove torna a colpire la W cerchiata in rosso, quella dei no vax, che già si erano fatti vedere tra Torre Angela e Mezzocammino alcuni mesi fa. 

landini nazista

Il 7 gennaio sui muri della Casa della Salute a Torre Angela, il 9 gennaio su quelli della scuola d'infanzia "Fiori di Loto" a Mezzocammino. I no vax hanno già colpito due volte con messaggi di odio, inquietanti, contro operatori sanitari e politica. Stavolta si spostano in zona Laurentino, tra via Gian Pietro Lucini e via Ferruzzi. Scritte con la vernice rossa che imbrattano sia la sede del circolo Pd intitolato a Petroselli, sia quella del sindacato pensionati della Cgil. 

romanista rabbino

Sulle serrande del circolo ignoti hanno scritto "Pd nazisti" e "Vax=morte", oltre all'immancabile firma della W cerchiata. Intorno alla sede del sindacato, invece, gli insulti sono stati dedicati al segretario nazionale Maurizio Landini, anch'egli definito "nazista", con la Cgil accusata di aver "tradito il popolo". Anche qui la firma dei no vax. 

Spostandoci a Fonte Meravigliosa, invece, si cambiano toni, destinatari e colori. Probabilmente è una coincidenza, anche perché di recente c'è stato il derby della Capitale che ha visto prevalere per 1 a 0 la Lazio. Sul muro di un'area verde in via Ferruzzi qualcuno ha scritto: "La vostra specialità: pane azzimo, agnellino. Romanista rabbino" e la firma SSL, la sigla che sta per Società Sportiva Lazio. Proprio durante il derby della scorsa domenica si sono levati dai settori occupati dai tifosi laziali cori antisemiti e un "tifoso" di origini tedesche è stato espulso dallo stadio a vita per essersi presentato con una maglia con il numero 88 e la scritta "Hitlerson". 

"L’idiozia e la violenza non hanno mai fine. La democrazia è sempre il modo per batterla. Ieri e oggi scritte nel nostro Municipio contro la Cgil e contro il Partito democratico. Contro la democrazia, le lavoratrici e i lavoratori. Solidarietà assoluta" ha scritto su Facebook Teresa Di Salvo, presidente del IX municipio.

Sull'episodio si è espressa anche Claudia Pappatà, consigliera capitolina legata al territorio: "Questa notte ignoti hanno colpito il Circolo Pd del Laurentino 'Luigi Petroselli' imbrattando l'esterno con scritte vergognose - ha dichiarato in una nota -. Un vile attacco a un presidio di democrazia e vita civile nel IX Municipio. Non ci faremo intimidire. Voglio esprimere la mia piena solidarietà a tutti i democratici del circolo, alla segreteria e alle ragazze e ai ragazzi dei Giovani democratici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pd nazisti" e "Romanisti rabbini": ancora scritte shock a Roma sud

RomaToday è in caricamento