rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Laurentino Laurentina / Via Enzo Martinelli

Sabina Mariano (La Destra):"Fonte Laurentina sommersa dai rifiuti. L'A.M.A. ci ascolti!"

Il comunicato stampa di Sabina Mariano sulla situazione rifiuti nel quartiere di Fonte Laurentina

Fonte Laurentina (EUR). In data 2 maggio 2013 noi residenti di Fonte Laurentina abbiamo avuto modo di assistere all'ennesima manifestazione di Disservizio che l'A.M.A. SpA ci ha riservato. A fronte di segnalazioni continue sul portale A.M.A. e telefoniche da parte dei Residenti, alcun riscontro ad oggi si è avuto. Quello a cui si assiste è lo scempio assoluto di un quartiere ridotto ad un cumulo di spazzatura. Nella fattispecie, l'oggetto della nostra segnalazione (e della nostra indignazione) sono due Cassonetti completamente ribaltati e non riposizionati, come già più volte è successo nel nostro quartiere. Questo a cosa porta? Al Rovistaggio dei Nomadi, alla spazzatura riversata per le strade, all'impossibilità dei residenti di poter usufruire di un servizio che viene pagato e che ci aspetta di diritto. Le foto di Via Martinelli dimostrano quanto stiamo raccontando. Ci domandiamo come sia possibile dopo che il conducente del Mezzo A.M.A adibito allo svuotamento, che si accorge di rivoltare lo stesso, non possa avere l'accortezza, una volta rientrato in sede di segnalare la problematica ravvisata. Si, perchè non possono nemmeno adempiere alla risoluzione immediata, in quanto Vi è una procedura differenziata per poter ripristinare un cassonetto danneggiato o rivoltato e non lo può fare lo stesso conducente a detta del Municipio. Tutto questo è atto a raccontare la mala organizzazione che si cela dietro ad un servizio che pretendiamo sia almeno sufficiente all'esigenza giornaliera. L'A.M.A SpA non può portarci a vivere nella spazzatura e a far passeggiare i nostri figli sui marciapiedi invasi dalla sporcizia e dal maleodore, non può costringerci ad assistere ad una simile violenza sul nostro amato territorio. D'altro canto, ringraziamo gli operatori che invece si prodigano al meglio e che incontriamo spesso, ma il problema è a monte, nel sistema, nell'organizzazione del servizio che deve essere erogato. Quale sarà questa volta la scusa, quella del prossimo avvento della DIFFERENZIATA che eliminerà i cassonetti dalle strade? Noi non ci accontentiamo, perchè pagare per un Servizio vuol dire avere di contro un servizio reso, cosa che puntualmente ed inesorabilmente non accade.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabina Mariano (La Destra):"Fonte Laurentina sommersa dai rifiuti. L'A.M.A. ci ascolti!"

RomaToday è in caricamento