Laurentino Laurentina / Via Cippico

Giuliano Dalmata: da settimane i rami restano abbandonati sull'aiuola curata dai residenti

Una discutibile manutenzione del verde

Gli alberi di via Cippico, in zona Giuliano Dalmata, sono stati potati. Una buona notizia che tuttavia è stata compensata, in negativo, da una seria negligenza. I massicci rami di pino, sono infatti stati dimenticati per strada. Anzi, sulle aiule che alcuni volontari avevano curato nei mesi scorsi.

I tronchi abbandonati

“E' incredibile, sono trascorse già due settimane ma quei tronchi stanno sempre lì. Un'aiuola è stata liberata – fa sapere il presidente dell'associazione Gentes – ma le altre sono ancora piene di rami. Peccato perché così dimostrano che non riescono a fare bene neanche una cosa fino in fondo”. Ma soprattutto, oltre alle aspettative, si mortifica il lavoro dei volontari che si stavano prendendo cura delle aiuole.

I permessi da chiedere

In tema di volontariato, occorre ricordare che il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale ha dettato stringenti regole cui, i cittadini, sono chiamati ad attenersi. Questo significa che, per sistemare una panchina o tagliare l'erba di un prato, devono prima chiedere l'autorizzazione. E contestualmente devono anche dimostrare di aver sottoscritto una polizza assicurativa. Una condizione che è già stata contestata, con i primi comitati che hanno presentato un ricorso al TAR.

In attesa del Servizio Giardini

Nonostante queste difficoltà, alcuni cittadini si sono dati da fare per tagliare una parte degli oleandri situati all'incrocio tra via Laurentina e via dei Sommozzatori. Un'operazione che, ha spiegato il presidente di Gentes, “ha migliorato notevolmente la vibilità”. Al punto da auspicare, “sempre in attesa del servizio giardini”, che qualche anima buona possa potare anche gli oleandri all'incrocio con via Cippico. “Quelli sono ancora più pericolosi” sottolinea Marsan. Questa volta però i rami non potranno essere abbandonati sulle aiuole: sciaguratamente, sono già tutte piene.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giuliano Dalmata: da settimane i rami restano abbandonati sull'aiuola curata dai residenti

RomaToday è in caricamento