Laurentino Trigoria

Il parco abbandonato finisce sul tavolo della Sindaca: "Il servizio giardini non ci mette piede"

Il parco vicino al Campus Biomedico è privo di manutenzione. Presentata interrogazione in Comune

L’erba incolta è cresciuta ovunque rendendo inutilizzabile il parco di via dei Compositori, a Trigoria.

L’area, potenzialmente uno dei principali polmoni verdi del quartiere, non viene curata. Una condizione che perdura da tempo ed a cui, di conseguenza, è stato chiesto conto alla sindaca.

La descrizione dell'area verde

Il parco di Trigoria, adiacente al parcheggio del Campus Biomedico, è ormai impraticabile. “Vi si accede da un cancello rotto - ha raccontato Laura Pasetti, residente ed attivista di Fratelli d’Italia - ma non ci va più nessuno perchè è disseminata di bottiglie e vetri rotti, la vegetazione è incolta e l’area giochi è ridotta ad un mucchio di macerie”. Ci sono inoltre quattro fontanelle da cui zampilla regolarmente l’acqua. Ma sono circondate dalle erbacce ed è praticamente impossibile raggiungerle.

L'interrogazione in Campidoglio

Sulle condizioni del parco ha provato a fare luce Fratelli d’Italia, con un’interrogazione presentata in Campidoglio dal suo capogruppo Andrea De Priamo. Quell’area verde “versa da tempo in totale condizioni di abbandono e degrado” si legge nel dispositivo “i gazebi di legno sono ormai marciti e pericolanti”, l’area giochi è descritta come “pericolosa” e per quanto riguarda le fontanelle viene fatto notare da De Priamo che “sono del tutto prive di dispositivi per il risparmio idrico”.

I cestini pieni di rifiuti maleodoranti

Alla sindaca il compito ora di chiarire “quali azioni intraprendere per ristabilire l’originario utilizzo del parco” e di sapere “i motivi per cui i parchi della zona sono puliti dal Servizio Giardini mentre quello è rimasto incolto ed abbandonato”. Non solo. “Avendo fatto un sopralluogo in quell’area verde - ha commentato Pasetti - mi sono resa conto che ci sono anche cestini pieni da non so quanto tempo. E di fatto emanano un odore nauseabondo”. Con l’arrivo del caldo lo sarà ancora di più. Un motivo in più per affrontare, in fretta, il problema della manutenzione dell’area verde.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parco abbandonato finisce sul tavolo della Sindaca: "Il servizio giardini non ci mette piede"

RomaToday è in caricamento