rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Laurentino Laurentina

Laurentino, chiude la materna per carenza d’iscritti: “E’ sbagliato, finirà per degradarsi”

“Il Risveglio del Biancospino” chiude i battenti. Protesta il PD. Di Salvo: “Calo iscrizioni è conseguente ai segnali di chiusura mandati per mesi”

Le proteste dei genitori che durante la scorsa primavera si erano mobilitati non sono servite a molto. “Il Risveglio del Biancospino”,  a partire dall’11 ottobre, è destinato a chiudere i cancelli.

Una condanna al degrado

Nella scuola dell’infanzia di via Sillani, nel quartiere del Laurentino, si sono registrate poche iscrizioni. Di conseguenza, la Direzione socio educativa del Municipio IX ha comunicato, il 30 settembre, la decisione di chiuderne le aule. “Noi non siamo d’accordo – ha protestato Titti Di Salvo, candidata alla presidenza del Municipio IX con il Partito Democratico – chiudere quella scuola equivale a condannare quella bella struttura al degrado sicuro”.

Il calo delle iscrizioni

D’altra parte, ha rilevato Di Salvo “La carenza di iscrizioni è del tutto naturale dopo mesi in cui sono stati mandati segnali di chiusura della struttura” e, d’altra parte, “non è stata fatta nessuna promozione della scuola, neppure un accenno di open day”.Il numero di famiglie che, in previsione di una possibile chiusura, avevano deciso di optare per il plesso del Laurentino, nel corso degli ultimi anni era sceso considerevolmente.

Le proposte di rilancio

Il crollo verticale, in una scuola in grado di ospitare tre classi (piccoli, medi e grandi) si è registrato nell’ultimo anno, visto che “con la rinuncia di 18 iscrizioni” ha sottolineato Di Salvo, sono rimasti soltanto 5 bambini. Pochi per tenere aperta la struttura. Non per Titti Di Salvo che invece ritiene sarebbe un errore, anche sul piano economico, inutilizzare un edificio pubblico che potrebbe prestarsi ad altre funzioni. La democratica suggerisce infatti di rilanciare il plesso “aprendolo con un ‘patto di comunità’” che possa promuovere al suo interno, ad esempio,  “un laboratorio di lettura aperto a tutti i bambini”. 

Il valore aggiunto del quartiere

Alcuni genitori avevano provato, lo scorso maggio, a spiegare che quel plesso situato tra i ponti del Laurentino, rappresentava un valore aggiunto per il quartiere. L'ente di prossimità, considerando le iscrizioni effettuate, non è stato dello stesso parere. “? necessario che il Municipio riveda la propria posizione di chiusura ed utilizzi 'Il Risveglio del Biancospino' per quanti sono fuori graduatoria” ha proposto il il democratico Fabio Ecca. Difficile che la decisione, comunicata il 30 settembre, possa cambiare nel corso del fine settimana. Lunedì 11 ottobre, quindi, la scuola resterà chiusa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laurentino, chiude la materna per carenza d’iscritti: “E’ sbagliato, finirà per degradarsi”

RomaToday è in caricamento