Venerdì, 30 Luglio 2021
Laurentino Laurentina

Laurentino: il filobus Laurentina - Tor Pagnotta, tra criticità ed espropri

Un cavalcavia da realizzare sul GRA e vincoli paesaggistici potrebbero rallentare il già incerto percorso del corridoio Eur Laurentina- Trigoria. Mentre cominciano gli espropri

Seduta consiliare.  ''Insieme con il collega Roberto Cantiani abbiamo svolto oggi una seduta congiunta delle Commissioni Ambiente e Mobilita', in cui e' stato fatto il punto sulla situazione del corridoio della mobilita' Laurentina-Tor Pagnotta-Trigoria-Eur-Tor de' Cenci. Nel corso della seduta, abbiamo in prima battuta rilevato che nel tratto Laurentina-Tor Pagnotta-Trigoria sono in corso i lavori di realizzazione della prima tratta e ad oggi permangono due problematiche che necessitano di un particolare impegno per la loro risoluzione.

Difficoltà. La prima e' la costruzione, da parte del Consorzio Tor Pagnotta del cavalcavia sul Gra, che condurra' il filobus nei quartieri Tor Pagnotta e Fonte Laurentina; la seconda riguarda l'esistenza di vincoli paesaggistici nella tratta Tor Pagnotta-Trigoria''. Lo afferma  in un comunicato  il Presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale, Andrea De Priamo.


Il cavalcavia. ''Per quest'ultimo problema, sono convinto che prevarra' il buon senso perche' stiamo parlando di un corridoio di trasporto pubblico e non di un intervento a carattere speculativo. Risulta invece piu' complessa la questione del cavalcavia sul Gra, la cui realizzazione e' fondamentale per il corridoio della mobilita' ma che tuttora risulta essere ''fantasma''.

Espropri.  E’ di ieri invece la notizia che Roma Capitale e Roma Metropolitane hanno dato ufficialmente inizio all'espropriazione dei terreni per la realizzazione del “sistema di trasporto pubblico a capacità intermedia a servizio dei corridoi Eur – Tor de Cenci – Eur Laurentina – Tor Pagnotta – Trigoria”.

Tor de’ Cenci. Nuove linee su gomma e filo che, a dispetto del nome, non interesserà il quartiere di Tor de’ Cenci, per il quale originariamente il progetto era stato pensato. Tra le opposizioni dei Comitati di Quartiere che, proponendo soluzioni disparate non sono arrivati a nessuna alternativa praticabile, Tor de’ Cenci e Spinaceto, oggetto di una prima tranche di finanziamenti, saranno escluse dalla realizzazione di dei corridoi intermodali.

Da ieri, sui quotidiani nazionali, sono comparsi gli elenchi  delle aree che verranno espropriate per ragioni di pubblica utilità.  La realizzazione del progetto, stando alle intenzioni, dovrebbe completarsi entro il 2013.

Ma le difficoltà denunciate dal Presidente della Commissione Ambiente del Comune, Andrea De Priamo, lasciano supporre uno slittamento anche sostanziale.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laurentino: il filobus Laurentina - Tor Pagnotta, tra criticità ed espropri

RomaToday è in caricamento