rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Laurentino Laurentina / Via Giovanni Comisso

Ferratella, tirata a lucido l'ex scuola Comisso: accoglierà 30 clochard

Una settantina di volontari hanno contribuito a ripitturare le aule che ospiteranno almeno 30 clochard. Laurelli: "L'anno scorso non c'erano i riscaldamenti. Quest'anno invece ci sono, ed anche l'acqua nelle docce sarà calda"

Saranno una trentina le persone senza fissa dimora ospitate nei locali di via Comisso. E' il secondo anno che nell'ex scuola, troveranno riparo tanti clochard.  Ma a differenza del precedente inverno, questa volta ci saranno aule riscaldate, mura tinteggiate di fresco ed un nuovo scaldabagno per le docce.

I VOLONTARI - Sabato mattina, decine di volontari si sono presentati per offrire il loro contributo. "C'erano i 12 immigrati, rifugiati e richiedenti asilo dello Sprar di Mostacciano. Poi c'erano i ragazzi della Caritas, i volontari di Sant'Egidio, gli scout della parrocchia di San Gregorio Barbarico – elenca l'Assessore municipale Luisa Laurelli – c'erano anche 4 operai di Leroy Merlin che, oltre a mettere a disposizione le vernici, hanno insegnato ai presenti come andavano riverniciate le pareti. Alla fine, ho contato una settantina di volontari, tra cui diversi residenti accorsi sul posto". 

LE ISTITUZIONI AL LAVORO -All'iniziativa hanno partecipato anche le Assessore Simona Testa e Laura Crivellaro, e le consigliere Sonia Cardillo(Sel) Paola Bartoccetti (Sel) e Claudia Pappatà (Pd). "La Consigliera Vaccari non ha potuto partecipare, però in compenso la ditta di pulizie del marito, provvederà a ripulire i bagni, le aule ed i corridoi dagli schizzi di vernice" spiega Luisa Laurelli, organizzatrice dell'iniziativa di sabato. "Per lo sfalcio del prato, hanno contribuito anche gli scout della parocchia di Cecchignola".

LE NOVITA' - Rispetto al passato, i locali di via Comisso non saranno solo pitturati di fresco.  "Stiamo vedendo se riusciamo a creare una stanza per le coppie delle persone senza tetto – fa sapere l'Assessore alle politiche sociali – inoltre i riscaldamenti saranno accesi. Io vorrei che lo fossero fino alle 23 e poi anche di mattina". Ai 30 clochard saranno inoltre garantite la cena e la colazione. "Vorrei sottolineare una cosa – conclude l'Assessore Laurelli – noi riusciamo a far funzionare questa struttura, senza alcun costo per l'amministrazione". La scuola sarà aperta ai senza fissa dimora, dal 1 dicembre al 30 aprile 2016.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferratella, tirata a lucido l'ex scuola Comisso: accoglierà 30 clochard

RomaToday è in caricamento