rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Laurentino Laurentina

Guerra a scritte e discariche abusive: il Municipio IX spiega la strategia

Due distinti piani di rimozione delle discariche abusive e delle scritte. Il Municipio, raccolte le segnalazioni dei residenti, sollecita PICS, Dipartimento X e AMA ad intervenire rapidamente

La guerra alle scritte vandaliche ed alle discariche abusive che, come funghi dopo un temporale, spuntano ovunque, si arricchisce d’un nuovo capitolo. Il Municipio ha infatti predisposto un nuovo strumento di decoro partecipato. Questa volta la Rete Civico 9 non c’entra nulla. Ma si tratta ugualmente di un dispositivo che prevede il necessario contributo dei cittadini.

LA STRATEGIA - Da una parte si inoltrano le richieste all’Assessorato all’Ambiente. Dall’altra, l’ente di prossimità le raccoglie. Poi le raggruppa per aree e le inoltra agli uffici competenti. In questo caso, i piani di intervento rimozione scritte e discariche abusive “ seguono quelli già inoltrate tra gennaio e febbraio, che hanno portato ad importanti bonifiche in Via dell’ippodromo di Tor di Valle, Via Brasini, Via Acqua acetosa ostiense ed alla rimozione di numerose scritte sul quartiere Torrino".

I PIANI D'INTERVENTO - "Questa volta per ampliare le richiesta – spiega Stazi – abbiamo aperto alle segnalazioni della cittadinanza, perché il territorio è vasto e le situazioni di abbandono di rifiuti o imbratto causate da incivili e delinquenti sono troppe. Tale apertura alla partecipazione della cittadinanza - prosegue il Vice Presidente - ha portato questi piani a comporsi di 15 richieste di intervento per rimozione scritte e 35 richieste di intervento per rimozione di piccole o grandi discariche abusive”.

COME FUNZIONA - Sul piano della procedura adottata, il Vice Presidente del Municipio spiega che  “per giungere alla rimozione di discariche e scritte il Municipio può fare la sua  parte analizzando il territorio, aprendosi alle segnalazioni dei cittadini e procedere a richieste di intervento da sottoporre alle strutture competenti: Servizio Risanamenti Ambientali del Dipartimento X di Roma Capitale , alla Polizia Municipale e alla Sezione PICS, ad AMA Grandi Bonifiche. Il Municipio IX ha valutato opportuno procedere con queste richieste complessive, con dei piani, proprio al fine di intercettare per tutto il territorio municipale le attività delle strutture citate – conclude Stazi - fatto che costituisce l’unica possibilità per il Municipio IX di procedere ad interventi così rilevanti”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra a scritte e discariche abusive: il Municipio IX spiega la strategia

RomaToday è in caricamento