Laurentino Laurentina / Via Laurentina, 710

Fonte Ostiense: il Municipio IX smentisce la chiusura della scuola Gramsci

Il Municipio smentisce le voci circolate circa un possibile trasferimento della Gramsci. Mentre sulle agenzie e nei social network i genitori mostrano tutta la loro apprensione

La scuola Antonio Gramsci, del quartiere Fonte Ostiense, a distanza d’un anno torna nell’occhio del ciclone. Sui social network e sulle agenzie, i genitori dei circa 270 studenti sembrano in apprensione. Il motivo, ancora non confermato, riguarda la paventata chiusura  ed il conseguente trasferimento dell’istituto intitolato al fondatore dell’Unità.

GENITORI PREOCCUPATI - “Siamo veramente molto addolorati di sapere che il municipio intende spostare la scuola 'A. Gramsci' dalla sua sede storica"leggiamo in un comunicato ripreso da OMNIROMA e firmato dall’Avvocato Simona D’Aquilio, un genitore. "Già due anni fa l’istituzione, di segno opposto all’attuale fece lo stesso tentativo che fu rimandato al mittente da una pronta mobilitazione. Ora ci risiamo!”.

UN PASSO INDIETRO - Ed in effetti, proprio due anni fa, l’attuale assessore alle politiche scolastiche Domenico Durastante dichiarò che “Con la scusa della necessità di spazi per gli uffici municipali (tra l'altro ci sono locali liberi al I ponte), si vuole chiudere un riferimento culturale per un intero quartiere.” E ancora "La Scuola Gramsci è stata, per oltre 25 anni, l'unico avamposto istituzionale e culturale al Laurentino”. Concluse il ragionamento, l’allora Consigliere d’opposizione ed oggi Assessore della Giunta Santoro, dicendo che "Il Partito Democratico  si oppone alla chiusura della scuola e sarà al fianco delle famiglie per impedire tale scempio”.  

UN CENTRO D'ACCOGLIENZA - Tuttavia i genitori sembrano essere davvero preoccupati. “Ora più che mai diciamo no e a gran voce – riprende il comunicato dei genitori, firmato da D’Aquilio - Difendiamo la nostra scuola che è un centro di eccellenza per il quartiere Laurentino. Da anni infatti l’istituto accoglie un gran numero di bambini 'scomodi' perché disabili, socialmente fragili e che li forma, li aiuta nel loro percorso. La 'Gramsci' voluta da un grande preside che ha formato delle insegnanti bravissime rappresenta un simbolo per la nostra comunità e deve restare dove è!”.

LA SMENTITA DEL MUNCIPIO - Il problema sembrerebbe dunque relativo ad uno spostamento della Gramsci, in un’operazione che, secondo voci di corridoio, sarebbe da collegare alla realizzazione della nuova sede municipale. Tutto da verificare, comunque, perché pronta arriva la smentita del Municipio IX. “La notizia che il Municipio IX avrebbe deciso di spostare la scuola Gramsci è destituita di ogni fondamento.  Non vi è nessun atto dell’amministrazione municipale né tantomeno nessuna decisione che vada in questa direzione. Al contrario, la prossima settimana stileremo un piano straordinario di manutenzione degli edifici scolastici del Municipio per rimettere in sicurezza le tante strutture presenti sul territorio”. Scrive in una nota Andrea Santoro, spiegando tra le righe anche la recente apparizione del suo Vice Alessio Stazi, accompagnato da un impiegato dell’Ufficio Tecnico Municipale, proprio all’interno della Gramsci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fonte Ostiense: il Municipio IX smentisce la chiusura della scuola Gramsci

RomaToday è in caricamento