rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Laurentino Laurentina / Viale Ignazio Silone

Municipio IX: “Vogliamo i nidi pubblici aperti anche a luglio”

Votata all'unanimità la richiesta di tenere aperti anche nel mese di luglio gli asili nido pubblici. Gatto-Gagliardi (PD): "D'accordo con il M5S abbiamo presentato una mozione votata all'unanimità"

La chiusura estiva degli asili nido comunali, è stata accolta come una doccia fredda. Non sarà interrotto il servizio, poiché si parla di “smistamento” dei bambini presso altre strutture. Ma il disagio e l’apprensione delle famiglie è comunque intuibile. La macchina amministrativa comunque si è mossa. Sia dal fronte di Roma Capitale e su quello del Municipio.

LO SMISTAMENTO DEI BAMBINI -“Abbiamo ricevuto una nota dal Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici, con cui siamo stati informati del fatto che nel mese di luglio si sarebbero smistati in via prioritaria gli alunni degli asili nido” ci fanno sapere i Consiglieri democratici Ilaria Gatto e Manuel Gagliardi  rispettivamente a capo della Commissione scuola e della Commissione Cultura. Lo smistamento avverrebbe dunque  “presso strutture educative private accreditate e convenzionate con il Comune di Roma” .

I DISAGI PER LE FAMIGLIE - Una scelta calata dall'alto che non è stata condivisa dal Consiglio del Municipio IX. “Abbiamo sentito la necessità di rispondere ad una esigenza del territorio, presentando una mozione che vuole impegnare l’amministrazione capitolina a garantire l’apertura degli asili nido pubblici per il mese di luglio – proseguono i due Consiglieri  - Questa decisione potrebbe comportare per i bambini l’interruzione del percorso didattico maturato durante l’anno scolastico e per le famiglie farsi carico di una retta che, seppur ridotta, rappresenta comunque un aggravio”.

LAVORATRICI PRECARIE E  MUNICIPIO IX - I disagi da parte delle famiglie sono dunque evidenti.  Ma c’è anche un’altra categoria di persone che in questo momento il Municipio IX vorrebbe tutelare. “Abbiamo richiesto anche di tenere in debita considerazione la stabilizzazione dei lavoratori precari degli asili nido -  tema per il quale anche altri municipi si sono mobilitati-  al fine di non disperdere le qualità maturate all’interno del percorso di formazione professionale previsto da Roma Capitale”. Tutte queste istanze sono stata presentate in una mozione “frutto di un confronto con il Movimento 5 Stelle” spiegano Gatto e Gagliardi. Mozione che, una volta portata in aula il 22 maggio, “ è stata votata all’unanimità”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio IX: “Vogliamo i nidi pubblici aperti anche a luglio”

RomaToday è in caricamento