Sabato, 20 Luglio 2024
Laurentino Laurentina / Viale dell'Esercito

Per risolvere i problemi di traffico alla Cecchignola la politica bussa all'Esercito e chiede un "corridoio"

La proposta di Azione sottoscritta da tutte le forze del IX: un "passi" per chi risiede nei quartieri interessati, così da poter attraversare la Città Militare altrimenti off-limits

Mentre la giunta del IX municipio attende risposte dalla proprietà di via del Casale Zola, nella speranza che in cambio della possibilità di allargare la strada (mai acquisita dal Comune) non vengano avanzate richieste troppo esose a livello di nuove cubature, i partiti che compongono il parlamentino di largo Benenson si sono messi d'accordo e chiedono la possibilità di una sperimentazione che coinvolga l'Esercito. L'apertura, in determinati orari, della Città Militare della Cecchignola per far defluire il traffico nelle ore di punta. 

La proposta per superare il traffico alla Cecchignola

La mozione verrà discussa in consiglio il 25 luglio e con ogni probabilità passerà senza troppi patemi, poi toccherà alla giunta presieduta dalla presidente Titti Di Salvo mettere l'opzione sul tavolo al prossimo incontro interistituzionale. In sintesi quello che chiedono le consigliere e i consiglieri del IX, su iniziativa di quelli di Azione, è che per sei mesi (con verifiche mensili) i residenti dei quartieri "individuati e concordati nel protocollo d'intesa" possano chiedere un "passi" per attraversare la Città Militare. 

Un 'passi' per residenti e fasce orarie ben definite

Ovviamente, specificano le forze politiche nel testo dell'atto protocollato (Lista Calenda, Civica Raggi, Lega, FdI, Pd, Civica Gualtieri, Sinistra Civica Ecologica) a poter passare per viale dell'Esercito dovrebbero essere autorizzare solo "autovetture, moto e ciclomotori per uso privato e con targa, e per non più di due veicoli per richiedente" e il 'passi' potrà essere richiesto "al Comando della Città militare presentando il certificato di residenza che attesti il risiedere nei quartieri inseriti nell’accordo, oltre ai dati dei documenti personali e dei veicoli da autorizzare". Inoltre, altrettanto prevedibile che il passaggio non possa essere h24. Per questo l'assemblea municipale propone alcune fasce orarie, solo nei giorni feriali: dalle 7 alle 9.30 con il flusso da sud a nord verso la via Laurentina e dalle 16 alle 21 per il flusso da nord a sud verso via dei Bersaglieri e via di Tor Pagnotta. 

"Soluzioni rapide per un'area importante del territorio"

"L’obiettivo è trovare soluzioni rapide ed efficaci a beneficio dei residenti, sempre più provati dalle recenti difficoltà della mobilità del quadrante - commentano i consiglieri del IX Marco Muro Pes e Fulvio Bellassai e la capogruppo capitolina Flavia De Gregorio - . La nostra mozione è una ragionevole proposta di mediazione tra amministrazione municipale e militare, e tiene conto di esigenze e ruoli di entrambi. L’atto, presentato d’urgenza, racchiude pochi punti da proporre per il protocollo d’intesa finalizzato a permettere il transito di veicoli privati su viale dell'Esercito, nel tratto interno alla Città militare. Quest’area rappresenta una parte importante del Municipio IX, quindi una collaborazione, possibilmente strutturale, su temi comuni quali mobilità, cultura, sport, è auspicabile e doverosa". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per risolvere i problemi di traffico alla Cecchignola la politica bussa all'Esercito e chiede un "corridoio"
RomaToday è in caricamento