EurToday

Laurentino: entra in un negozio e paga con 100 euro falsi, arrestata

L'episodio nel pomeriggio di ieri in un negozio di articoli per la casa nella zona del Laurentino. In manette una 25enne in 'trasferta' dalla Campania

E' entrata un un negozio di articoli per la casa di via Laurentina pagando con una banconota falsa da 100 euro. E' accaduto ieri pomeriggio nella zona del Laurentino. La donna, una 25enne italiana, dopo aver preso due creme per un valore di circa 15 euro si è recata alle casse per pagare ed ha consegnato una banconota da 100 euro. Quando il cassiere si è accorto che la banconota era palesemente contraffatta, ha telefonato al 113.

INNERVOSITA DA UNA TELEFONATA - La donna a questo punto si è innervosita ed ha cercato di togliere la banconota dalle mani del titolare e, dopo una breve discussione,  l’ha invitato  ad uscire  fuori dal negozio dove c’era ad attenderla un suo amico. Al rifiuto dell’uomo, la donnaha effettuato una breve conversazione con il telefono cellulare. Questo è quanto ha raccontato ai poliziotti il proprietario del negozio. A questo punto, gli Agenti del Commissariato Esposizione, diretto dal dr. Giuseppe Miglionico, hanno sequestrato la banconota ed hanno accompagnato la giovane nei propri uffici.

DALLA CAMPANIA A ROMA - La donna, proveniente dalla Campania, ha riferito di essere arrivata a Roma in auto per visitare la città insieme ad un suo amico. Ed è proprio questo amico, di cui  non ha fornito le generalità, che le avrebbe proposto di fare degli acquisti con la banconota “falsa”. La giovane, con precedenti di Polizia, alla luce di quanto accertato ed in considerazione dei gravi indizi di colpevolezza, è stata arrestata e dovrà rispondere di “spendita di monete false”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ACCERTAMENTI - Sono in corso ulteriori accertamenti da parte degli investigatori per verificare l’eventuale coinvolgimento di altre persone ed il collegamento con un analogo episodio verificatosi lo scorso  27 maggio, quando, come ha raccontato lo stesso proprietario dell’esercizio commerciale, una donna aveva provato a spendere una banconota da 100 euro falsa, poi sequestrata dai poliziotti. I poliziotti infatti, hanno sequestrato alla donna anche un’altra banconota da 100 euro per verificarne l’autenticità e due telefoni cellulari, all’esame degli investigatori,  sui quali la stessa ha ricevuto alcune chiamate anche quando si trovava all’interno del Commissariato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento