Laurentino Laurentina / Via Mario Rossi Tancredi

Raccolta differenziata: il sistema porta a porta arriva al Laurentino 38?

La decisione di approvare l'allargamento del "porta a porta" ad altre strade del Laurentino suscita dei dubbi. Scettico il centrodestra. Alleori (FI): "Sono mesi che segnalo la presenza di discariche e cassonetti debordanti"

Il Municipio IX ha approvato l'ampliamento del sistema di gestione del porta a porta in altre quattro strade del Laurentino Fonte Ostiense. La decisione presa non ha convinto tutti. A due anni dall'avvio della modalità di conferimento condominiale dei rifiuti si ravvisano ancora delle difficoltà di gestione.

LE PERPLESSITA' - "Ben venga che la raccolta differenziata venga estesa ad altre strade e quartieri del IX Municipio, ci mancherebbe altro – premette il Consigliere di Forza Italia Gino Alleori – Ma sono mesi e mesi che denuncio il degrado e l'incuria nel nostro territorio. Immondizia che non viene raccolta, cassonetti che trasbordano di rifiuti, discariche a cielo aperto – elenca il Consigliere - Il presidente Santoro continua a vantarsi del fatto che il Municipio 9 è stato il primo  a raggiungere il 60% del porta a porta. Ma se i risultati sono questi, se dobbiamo avere rifiuti dappertutto, strade sporche,discariche a cielo aperto, io direi che c'è davvero poco di cui vantarsi".

ALLARGARE IL PORTA A PORTA  - Nel documento votato giovedì in Consiglio municipale, il Parlamentino di via Ignazio Silone, demanda proprio al Presidente Santoro il compito d'interfacciarsi con Ama, cui dovrà proporre di estendere il porta a porta in via Mario Rossi Tancredi, via Guareschi, via Rebora e via Curzio Malaparte. La richiesta nasce dal fatto che, nella vicina va Linati, il sistema di raccolta condominiale, è già presente. Inoltre, nelle strade citate, ci sono palazzi "con locali già predisposti per contenere i bidoncini della differenziata" leggiamo nella risoluzione votata in Consiglio. Nel documento infine, si fa riferimento al fatto che l'obiettivo dell'Amministrazione e di Ama, è quello di togliere i cassonetti definitivamente dalle strade. Richiesta fatta propria, anche dai residenti e dal Comitato di Quartiere di Spinaceto e Tor de' Cenci. Nel popoloso quadrante, i bidoncini condominiali sono una rarità. I rifiuti nelle strade invece, lo sono molto meno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata: il sistema porta a porta arriva al Laurentino 38?

RomaToday è in caricamento