EurToday

Eur, il laghetto che doveva essere balneabile tra alghe e discoteche: il decoro dov'è?

L'evidente metamorfosi di un laghetto che doveva divenire balneabile si accompagna all'uso che viene fatto dell'area verde. Lampariello: "Non siamo contrari alle manifestazioni in sè, purchè non si trasformi in una discoteca"

Il laghetto dell’Eur negli ultimi anni ha avuto il pregio di catalizzare i sogni più disparati. Oltre ad essere la sede designata dell’Acquario di Roma, la cui data di apertura slitta ogni anno, è stato anche oggetto di ripetuti annunci. 

UNA PALUDE MALEODORANTE - In epoca recente aveva suscitato particolari aspettative una notizia. Il laghetto, sanificato, sarebbe divenuto balneabile. Un obiettivo ambizioso che, a distanza di due anni, è naufragato nel confronto con la realtà. Oggi lo specchio d'acqua, nonostante i ripetuti interventi voluti da Eur Spa, somiglia ad una palude maleodorante. L’elemento di maggiore attrazione del quartiere, si è così trasformato in un problema. L'ennesimo in un quartiere che, nonostante gli sforzi dell'amministrazione e le segnalazioni dei residenti, continua a vivere una condizione di disagio.

NON SOLO ALGHE - “Questa mattina le alghe sono tornate ad essere le protagoniste assolute del laghetto. Hanno così rubato la scena alla manifestazione 'Lo sport in famiglia' che in questi giorni vi è stata organizzata. A tal riguardo, devo lamentare ancora una volta che tali iniziative si accompagnano spesso alla musica alta e che quest'ultima si protrae fino ed oltre la mezzanotte - sottolinea Paolo Lampariello, presidente dell'Associazione Ripartiamo dall'Eur - nulla in contrario dunque contro le  singole manifestazioni, tuttavia questo tipo di convivenza non è più tollerabile. Venerdì 21 si è superata la mezzanotte" rimarca il cittadino.

IL RUOLO DEL LAGHETTO - Lo specchio d'acqua, un tempo lustro del quartiere, si sta progressivamente trasformando nel volano d'un degrado difficile da contrastare. Le fioriture dei ciliegi giapponesi, la sistemazione della passarella  vandalizzata e la prossima apertura del parco delle cascate, sicuramente contribuiscono a preservarne il decoro. La partita per la salvaguardia dell'Eur è sempre aperta e, necessariamente,  passa per la valorizzazione del suo prestigioso laghetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento