rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Eur Spinaceto / Largo Nicolò Cannella

L’Urban Art contagia il Municipio IX: si parte da Spinaceto

Approvato in Commissione Cultura il progetto “graffitismo”. Gagliardi “partiremo da Largo Cannella. Vogliamo coinvolgere i cittadini nelle segnalazioni di aree degradate e nella realizzazione di opere d’arte urbana”

La  battaglia al degrado passa per la partecipazione. Il coinvolgimento cittadino, dunque, come ingrediente essenziale per prevenire e rimediare alle situazioni di abbandono di molte aree del municipio. E’ questo il messaggio che passa dalla Commissione Cultura Presieduta da Manuel Gagliardi (PD).

PROGETTO GRAFFITISMO - “Finalmente inizieremo a trattare i graffiti come una espressione artistica e non più come un fenomeno di vandalismo – spiega lo stesso Gagliardi commentando l’approvazione del progetto Graffitismo - Vogliamo creare dei luoghi scelti con i cittadini e con le istituzioni in cui si possa esprimere la creatività e le capacità artistiche realizzando disegni che abbelliscano la città. Così facendo incanaleremo la voglia di arte in modo positivo contrastando le scritte ed i graffiti illegali che ricoprono la nostra città”.

IL COINVOLGIMENTO CITTADINO - La partecipazione come elemento centrale del viver civile. Un messaggio che la Commissione Cultura sembra aver perfettamente assunto. “Vogliamo assieme ai cittadini individuare le aree degradate del nostro municipio e recuperarle con il colore e con l’arte - sottolinea Gagliardi -Tramite delle procedure pubbliche raccoglieremo le segnalazioni delle aree, i disegni da realizzare ed infine trovare chi voglia realizzarli. Vogliamo che i cittadini siano parte attiva nella trasformazione del loro territorio”.

LARGO CANNELLA - Dove cominciare? Da tempo i residenti del quadrante a sud dell’EUR hanno indicato una forte criticità nel Centro Polifunzionale di Spinaceto, dove ha sede anche l’anagrafe municipale. “Il progetto pilota partirà da Largo Cannella – promette Gagliardi - ma si estenderà prima alle scuole e poi ad alcune aree del Municipio. Lo stabile di Largo Cannella da anni è ricoperto da graffiti e scritte, azioni spontanee e non sempre armoniche – sottolinea il Presidente della Commissione Cultura - Il manufatto diventerà una tela artistica, una superficie che con una certa periodicità verrà ridipinta mutando nel tempo. Un’opera d’arte urbana che cambia di pari passo con la città. Voglio ringraziare tutti i consiglieri della commissione di maggioranza e opposizione per il grande lavoro svolto – conclude Gagliardi - Siamo riusciti a dimostrare che quando si vuole cambiare il Municipio lo si può fare veramente”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Urban Art contagia il Municipio IX: si parte da Spinaceto

RomaToday è in caricamento