Domenica, 19 Settembre 2021
Eur Eur / Viale Egeo

Eur: presi dopo inseguimento, in auto avevano 100 kg di rame

Quando hanno incrociato i carabinieri in viale Egeo si sono dati alla fuga proseguita poi a piedi sui binari della metro, quindi l'arresto

Due cittadini bulgari, di 31 e 32 anni, già noti alle forze dell’ordine e nella Capitale senza fissa dimora, sono stati arrestati con l’accusa di ricettazione in concorso.

I due, questa mattina, a bordo della loro auto, giunti in viale Egeo, all’Eur, hanno incrociato una pattuglia dei Carabinieri e immediatamente si sono dati alla fuga. Immediatamente  è scattato l’inseguimento dei Carabinieri che poco dopo li hanno raggiunti. I due malfattori però hanno abbandonato l’auto e proseguito la fuga a piedi, lungo i binari della vicina linea ferroviaria metropolitana, raggiunti nuovamente sono stati bloccati ed arrestati. Inutile anche il tentativo dei due stranieri di evitare le manette, aggredendo i militari dell’Arma a calci e pugni.

Successivamente, a seguito di perquisizione i Carabinieri hanno rinvenuto a bordo della loro auto 100 kg di cavi in rame, sono ancora in corso le indagini per accertarne la provenienza. Arrestati dai militari dell’Arma, i due ladri di oro rosso sono ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Il rame invece recuperato dai Carabinieri è stato sequestrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eur: presi dopo inseguimento, in auto avevano 100 kg di rame

RomaToday è in caricamento