Eur Spinaceto / Via Filippo De Grenet

Spinaceto: sulla materna “Il Piccolo Mandarino” si esprime anche il Municipio

Il Presidente della Commissione Scuola, si dichiara “sconcertato” per i mancati interventi di manutenzione nella scuola, ma ricorda che “bisogna sempre richiedere le necessarie autorizzazioni all’Ufficio Tecnico”. Anche per montare un gazebo

La vicenda dei genitori che, la settimana scorsa, sono intervenuti per restituire un po’ di decoro al giardino de “Il Piccolo Mandarino”, scuola d’infanzia di Via de Grenet, è arrivata anche al Municipio XII.

La vicenda. Si ricorderà come, autotassandosi, le mamme degli alunni che frequentano la scuola materna di Spinaceto, avessero deciso di montare un gazebo nel giardino della scuola. Per dare un po’ d’ombra ai bamibini che, diversamente, non hanno alcuna protezione dai raggi del sole. Ma, prontamente intervenuto un impiegato dell’Ufficio Tecnico del Municipio XII, è stato loro intimato di rimuovere con effetto immediato la struttura. Tra rabbia e frustrazione dei presenti.

L'impegno del Municipio XII. “Circa due o tre mesi fa è stata rimossa la zona d’ombra pericolante all’interno dell’area verde della scuola – ricorda Gino Alleori, Presidente della Commissione Scuola del Municipio XII, che ripercorre la vicenda dall’inizio – Nel gennaio 2009 è stata votata all’unanimità una risoluzione  per sistemare l’area verde e la zona d’ombra de Il Piccolo Mandarirno. Sono sconcertato che la situazione non sia cambiata – ammette, sottolineando allo stesso tempo le operazioni svolte dal municipio – è doveroso evidenziare  che, oltre alla risoluzione del 2009,  più volte è stato richiesto alla multi servizi che nelle scuole ha le competenze per le aree verdi ed i relativi arredi, di rimettere la tettoia che era stata tolta perché pericolante, e di provvedere al mantenimento del giardino”.
Cosa, evidentemente, stante lo “sconcerto” del Consigliere Alleori (Pdl), che non è stata fatta.

Bisogna richiedere i permessi. “Sono venuto a sapere che alle ore 11 del 3 maggio, un funzionario dell’ amministrazione municipale, recatisi in loco per altri motivi, notava che dei genitori volenterosi stavano montando un gazebo senza le necessarie autorizzazioni da parte dell’ufficio tecnico e si sono creati momenti di tensione – riconosce Alleori, che  - pur comprendendo la rabbia dei genitori nel vedere le aree verdi in queste condizioni, e pur ringraziandoli per la collaborazione che dimostrano, bisogna ricordare che è necessario procedere sempre secondo noramtiva, e quindi attendere il nulla osta da parte dell’Ufficio Tecnico, affinché questi lavori siano svolti in sicurezza, garantendo l’incolumità delle persone”.

Una precisazione doverosa, che se forse mitiga il sentimento d’impotenza vissuto dai presenti, sicuramente non modifica la situazione di sostanziale degrado, riconosciuta dal Presidente della Commissione Scuola, cui i bambini della  scuola materna, devono sottostare ogni qual volta abbiano il desiderio di giocare in giardino.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spinaceto: sulla materna “Il Piccolo Mandarino” si esprime anche il Municipio

RomaToday è in caricamento