Sabato, 19 Giugno 2021
Eur Eur / Viale Algeria

Eur, ristrutturato lo storico Shangri-La: l'hotel simbolo del boom economico riapre i battenti

Chiuso dopo 47 anni di attività, l'albergo a 4 stelle è stato acquistato dal gruppo immobiliare Lo.An. che ha provveduto a ristrutturarlo puntando su design ricercati e materiali di pregio

L'addio si è trasformato in un arrivederci. L'albergo Shangri-La torna infatti a prendersi il posto che aveva lasciato nella storia del Pentagono. L'hotel, simbolo del boom economico degli anni Settanta e Ottanta, nell'estate del 2017 aveva chiuso i battenti. Quella decisione, vissuta con sincera emozione da molti romani, si è tramutata  in un passaggio di consegne. L'albergo è stato infatti acquistato da una società immobiliare che ne ha effettuato un'importante ristrutturazione.

Il progetto della nuova proprietà

L'attuale proprietà, il Gruppo Lo.An., ha investito sulla struttura con un progetto "work in progress". Sicuramente lo Shangri-La sarà dotato di un polo congressuale di circa 800 posti,  di una splendida piscina per eventi privati e di un polo ristorativo rivolto ad una clientela di prestigio.  Il tutto si somma, evidentemente, all'importante capacità ricettiva dell'albergo che conta, in questo momento, oltre 200 stanze dotate di ogni comfort.

Il nuovo Shangri-La

Le aree comuni sono state ristrutturate pensando ad un concept che fosse al tempo stesso moderno ed elegante. Un binomio reso possibile puntando su design ricercati e materiali pregiati, un tratto distintivo degli alberghi gestiti dai fratelli Lorenzo e Antonio Lazzarini, già propriearei di alberghi come l'Hotel Imperiale,l' Hotel Sole, Hotel degli Aranci e l' Hotel Fleming.

shangrila

Un simbolo del quartiere

La chiusura dello Shangri-La era stato vissuta come un trauma collettivo. La notizia, diramata dalla vecchia proprietà nel luglio del 2017, aveva scatenato reazioni commosse da parte di due generazioni di clienti. "Qualcosa di buono abbiamo seminato – aveva commentato Enrico Corsetti, il vecchio proprietario, riferendosi all'affetto tributato - il raccolto non è stato il successo economico, bensì un cocktail vincente di affetto, stima, rispetto e considerazione".  Un patrimonio emotivo che la nuova proprietà è chiamata ora a gestire. Il quartiere intanto ha ritrovato un protagonista importante del passato. Ora si tratta di scriverne il futuro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eur, ristrutturato lo storico Shangri-La: l'hotel simbolo del boom economico riapre i battenti

RomaToday è in caricamento