Sabato, 31 Luglio 2021
Eur Eur

Formula Uno: giovedì Alemanno annuncerà la candidatura della Capitale

Dopo gli studi di fattibilità e le polemiche, si avvicina il giorno della presentazione della candidatura. Pochi dubbi sulla location scelta che dovrebbe essere quella dell'Eur. I cittadini però non sono stati interpellati

La Formula Uno a Roma sbarcherà all'Eur a partire dal 2012. Di ufficiale non c'è ancora niente, ma dopo annunci, polemiche, primi studi e progetti di circuiti, giovedì dovrebbe essere la giornata in cui il Sindaco Alemanno presenterà ufficialmente la candidatura della Capitale ad ospitare il circus di Ecclestone.

Pare certa la scelta dell'Eur, dove nei mesi scorsi i tecnici di Ecclestone hanno visionato il tracciato, dando parere sostanzialmente positivo alla messa in opera di un circuito tra le strade attorno al Colosseo quadrato. In questi mesi Maurizio Flammini della Federlazio ha lavorato a lungo per tessere le fila di un progetto che nelle previsioni dell'amministrazione comunale dovrebbe fornire un impulso fondamentale al turismo del cosidetto secondo polo di Roma, ovvero quello del quadrante sud ovest.

Quando è previsto l'arrivo delle monoposto quindi? Il 2012 è la prima data utile per un gran Premio ufficiale. Infatti solo in quell'anno verrà aggiornata da Ecclestone la lista dei GP e solo allora potrebbe entrare Roma. Ipotesi giornalistiche apparse sul Corriere della Sera, parlano di un gran premio non ufficiale da correre nel 2011, per testare in qualche modo l'intera organizzazione.

E proprio su questo puntano gli oppositori del progetto. Secondo l'assessore allo sport Patrizia Prestipino, intervistato da Romatoday a febbraio, “è improponibile bloccare un quartiere fondamentale per la viabilità dei romani come l'Eur per 30 giorni”. Anche i cittadini protestano. La raccolta firme è proseguita e molti cittadini si sono raccolti in comitato per protestare. Cionostante però si è andati avanti con il progetto, senza interpellare nessuno dell'Eur.

Giovedì si arriverà quindi alla formalizzazione della candidatura che ha già trovato il parere favorevole del presidente della commissione ambiente Andrea De Priamo “soprattutto perchè rappresenta, in un momento di crisi economica come quello che stiamo vivendo, un'opportunità importante di sviluppo economico per l'intera città".

In qualità di presidente della commissione Ambiente, De Priamo ha annunciato la presentazione di "una proposta per rendere il Gran Premio a “impatto zero”, affinchè siano utilizzate fonti energetiche rinnovabili per le strutture a servizio del circuito e si determini un quantitativo di alberi da piantumare e di opere di arredo urbano da realizzare annualmente in occasione del GP, per bilanciare l'emissione di gas serra".
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formula Uno: giovedì Alemanno annuncerà la candidatura della Capitale

RomaToday è in caricamento