Venerdì, 30 Luglio 2021
Eur Eur / Viale America

Formula E, l'Eur si prepara ad un aprile "elettrico": ecco come cambia la viabilità

Un tratto della Colombo chiuso per tre giorni. Si punta a limitare i disagi. Per questo l'amministrazione ha incontrato i mobility manager delle aziende dell'Eur

Dal 3 al 22 aprile per l'Eur e per chi lo vive quotidianamente da residente o come lavoratore saranno giorni difficili. Una festa, quella del gran premio di Formula E, alla quale inevitabilmente si accompagneranno dei disagi. L'obiettivo è quello di limitarli e per questo l'amministrazione capitolina ha riunito intorno ad un tavolo i Mobility manager delle aziende del quartiere e gli assessorati coinvolti. Un coinvolgimento strategico al fine di "concordare in maniera puntuale e coesa le dinamiche relative alla mobilità del quartiere Eur e ridurre le criticità per i dipendenti delle stesse società".

Cambia la viabilità: le tre fasi

Il tracciato dell’evento sarà di 2,8 chilometri. 19 giri tra via Cristoforo Colombo e il palazzo dei Congressi. Sono previste diverse fasi in cui la viabilità dovrà subire cambiamenti. La prima, per l’installazione delle strutture, è prevista dal 3 al 12 aprile con lavorazioni in orario notturno, dalle 20.30 alle 5.30, con perdita di alcuni posti auto, modifiche alla circolazione e deviazione delle linee di bus del quartiere. La seconda, per le giornate di gara del 13 e 14 aprile, prevede la completa interdizione al traffico nell’area del circuito, già a partire dalle 20.30 del 12 aprile e fino alle 5.30 del 15 aprile. La terza, dal 15 al 22 aprile, necessaria allo smantellamento delle strutture, prevede la riapertura di viale Cristoforo Colombo dalle 5.30 di domenica 15 aprile, le lavorazioni in orario notturno (dalle 20.30 alle 5.30) e il progressivo ripristino dei posti auto e della viabilità.

L’evento richiederà l’inevitabile chiusura di viale Cristoforo Colombo dalle 20.30 di giovedì 12 aprile alle 5.30 di domenica 15 aprile tra viale America e via delle Tre Fontane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Traffico su itinerari alternativi

L'Assessora alla Città in Movimento Linda Meleo ha spiegato, al termine dell'incontro, che "lo schema di circolazione è stato ideato per minimizzare gli impatti sulla viabilità, distribuendo i flussi di traffico su itinerari alternativi a maggiore capacità veicolare: via Ardeatina, via Laurentina, via Ostiense/via del Mare, autostrada Roma-Fiumicino. Vogliamo che l’evento crei meno disagi possibili, per questo il nostro team ha lavorato per individuare le soluzioni più efficaci e continuerà il confronto diretto con i Mobility Manager aziendali".

La comunicazione

Il Campidoglio spiega che "visto l’atteso impatto sulla mobilità privata saranno attivati tutti i canali di comunicazione con i diversi soggetti coinvolti: ANAS e Autostrade per avvisare già sul GRA e sulle autostrade in penetrazione a Roma delle chiusure, WAZE per instradare gli utenti su itinerari alternativi alla Colombo".

L'Eur protagonista dell'E-Prix 

A spiegare la portata e l'importanza per il quartiere della manifestazione è l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Daniele Frongia: "L’E-Prix avrà un notevole ritorno per la città sia in termini di immagine che economici. Si stima un impatto di 60 milioni di euro in tre anni e 30mila spettatori.  Numerosi sono gli investimenti previsti sul territorio nel triennio di riferimento: Enel ha richiesto l'autorizzazione a installare 200 punti di ricarica insieme con Acea, che saranno integrati grazie ad altri tre progetti con ulteriori 18 infrastrutture pubbliche di ricariche veloci e 15 punti di ricarica aggiuntivi proprio per il quartiere Eur, interessato nel tracciato di gara. Inoltre, sempre nell’arco del triennio, sono previste opere di manutenzione straordinaria, riqualificazione e miglioramento del manto stradale sul percorso. Il quartiere Eur sarà quindi il vero protagonista. Questo comporterà alcuni disagi per i dipendenti delle società, la cui gestione però sarà tesa alla collaborazione attiva tra Roma Capitale e i Mo.Ma.. A breve istituiremo anche una serie di appuntamenti coi i cittadini e i comitati proprio per incrementare l’accoglimento di tutte le necessità della cittadinanza".

impatto_Economico_Formula_E-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formula E, l'Eur si prepara ad un aprile "elettrico": ecco come cambia la viabilità

RomaToday è in caricamento