Venerdì, 30 Luglio 2021
Eur Torrino / Via Fiume Giallo

Torrino: accorpamento sì. Accorpamento no. Accorpamento in forse?

Una presa di posizione molto decisa del Municipio XII, potrebbe comportare l’accorpamento, in precedenza smentito, della Matteo Ricci al Circolo Didattico 187

Il tema dell’accorpamento scolastico dell’ Istituto Comprensivo Matteo Ricci e del Circolo Didattico 187, che comporterebbe la creazione di un maxi istituto di 1600 studenti, continua a tenere banco.

Nei prossimi giorni, si potrebbero sciogliere gli ultimi nodi che, in verità, sembravano già essersi sciolti con l’ “apertura” dell’Assessore Regionale all’Istruzione, verso le istanze espresse dal Consiglio d’Istituto del Circolo Didattico di via Fiume Giallo, contrario all’accorpamento.

“E’ molto grave quello che sta avvenendo in questi giorni alla Regione Lazio in merito alla riorganizzazione della rete scolastica: si profila una palese violazione dell’Atto di indirizzo regionale sul Dimensionamento scolastico del 2012/2013”. A far suonare il campanello d’allarme è  il Vice Presidente del Consiglio Municipale Federico Siracusa.

“La Commissione scuola della Regione, andando contro la proposta dell’Assessore regionale alla scuola Sentinelli, ha approvato un Piano di Dimensionamento scolastico illegittimo. Infatti, l’Osservatorio provinciale, l’Ufficio scolastico regionale e l’Osservatorio regionale si erano espressi favorevolmente in merito alla creazione di due Istituti Comprensivi nel quartiere Torrino: Fiume Giallo e Matteo Ricci, al posto del nuovo maxi Istituto scolastico di oltre 1600 alunni”.

Cosa può aver fatto cambiare idea? Fonti accreditate ci hanno informato, nei giorni scorsi, della costante presenza di Gino Alleori, Presidente delle Commissione Scuola del Municipio e di Marco Cacciotti, Presidente del Consiglio Municipale, presso la sede della Commissione Scuola della Regione Lazio.  Ma cosa è successo esattamente?

“Quali motivazioni politiche si nascondo dietro la scelta scellerata di procedere a questi maxi accorpamenti? Si tratta di una decisione illogica, irrazionale e dannosa per il territorio che determinerà la necessità di ulteriori aggiustamenti nei prossimi anni, anche alla luce della forte espansione del quartiere Torrino Mezzocammino”  conclude  Federico Siracusa, Vice Presidente del Consiglio Municipale e capogruppo IdV.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrino: accorpamento sì. Accorpamento no. Accorpamento in forse?

RomaToday è in caricamento