rotate-mobile
Eur Eur / Piazza John Fitzgerald Kennedy, 1

EUR: terminata la Fiera Nazionale Piccola e Media Editoria

Oltre cinquantamila presenze ed un parterre di ospiti d'eccezione, per la IX edizione di "Più libri più liberi"

“Più Libri più Liberi”. Questo lo slogan della IX edizione, appena conclusasi, della piccola e media editoria italiana.
Ancora una volta, si è trattato di un enorme successo di pubblico, attirato da un’edizione particolarmente ricca. Oltre 50mila i titoli esposti, tavole rotonde, reading letterari, junior club e 10 sale a disposizione, su due piani, utili ad ospitare 300 eventi in 5 giorni.

Basterebbe questo a raccontare un’evento, nato nel dicembre 2002 per favorire l’emersione delle piccole case editrici, che ogni anno registra picchi importanti di partecipazione.

Oltre alla presenza di 400 stand, alle migliaia di volumi difficilmente reperibili nella grande distribuzione, da annoverare anche la presenza di prestigiosi personaggi del mondo cultura. Da Margherita Hack, a Concita de Gregorio, tanti incontri, conclusi da Andrea Camilleri che ieri, difronte ad un nutrito pubblico, ha chiuso la manifestazione.

Più libri più liberi

“Le 56 mila presenze rappresentano un ottimo risultato e la conferma che le iniziative e gli eventi legati alla cultura rimangono un’ottima risposta alla crisi economica" ha commentato l’Assessore alla Cultura di Roma Capitale Dino Gasperini.
Eppure, se non arriveranno finanziamenti, potrebbe esser stata, quella conclusasi ieri, l’ultima fiera della piccola e media editoria a Roma. E sarebbe un vero peccato.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

EUR: terminata la Fiera Nazionale Piccola e Media Editoria

RomaToday è in caricamento